40HP and Active Trim Pack - Testa (970x160)

La Coppa America Rimane in Nuova Zelanda

02 Mar 00 15:30 (ora locale) AUCKLAND, NUOVA ZELANDA TEAM NEW ZEALAND DIFENDE CON SUCCESSO LA COPPA AMERICA LUNA ROSSA ITA 45 CONTRO NEW ZEALAND NZL 60: 0-5 Team New Zealand, in rappresentanza del Defender Royal New Zealand Yacht Squadron, ha vinto oggi per 5-0 la XXX edizione della Coppa America disputata al meglio di nove prove nelle acque di Auckland. Luna Rossa ITA 45 del team Prada, in rappresentanza dello Yacht Club Punta Ala, ha perso oggi per 48 secondi la quinta regata decisiva della Coppa America. E’ la prima volta nella storia che un Defender vince la Coppa America al di fuori degli Stati Uniti d’America. Russell Coutts, vincitore della Coppa America nel 1995 e timoniere di Team New Zealand in tutte le regate finora disputate, ha lasciato oggi il timone di NZL 60 al ventiseienne Dean Barker. Il Comitato di Regata dava il via in perfetto orario alle 13.15 ora locale, con vento da SE di circa 15 nodi e mare poco mosso. Luna Rossa entrava nella zona di pre-partenza da sinistra. Le due barche rimanevano a lungo ferme prua al vento, poi il “dial-up” veniva interrotto e i due skipper si dirigevano in direzioni opposte. Con un aggressivo circling Barker riusciva a bloccare l’ingresso di Luna Rossa, mure a sinistra, all’estrema destra della linea, parte favorita per la partenza. I neozelandesi tagliavano la linea accanto alla barca del Comitato di Regata con un vantaggio di 12 secondi su de Angelis, che era invece costretto a virare per tagliare la linea. Luna Rossa virava subito per portarsi a destra, New Zealand copriva immediatamente. I due skipper iniziavano un serrato e prolungato duello di virate che vedeva Barker al comando di circa due lunghezze. Luna Rossa riusciva ad avvicinarsi leggermente all’avversario riducendo il distacco a circa una lunghezza, ma nell’ultimo tratto di avvicinamento alla lay-line della prima boa New Zealand si allontanava nuovamente. In boa Luna Rossa registrava un distacco di 24 secondi. Entrambi gli equipaggi issavano lo spinnaker. Nel corso della prima poppa de Angelis, che attaccava l’avversario con una serie di strambate, riusciva a guadagnare solo 2 secondi su New Zealand che registrava alla boa di sottovento un vantaggio di 22 secondi. Il vento girava leggermente a destra favorendo Barker che, al centro del campo di regata, riusciva a incrementare ulteriormente il suo vantaggio. Verso metà bolina il vento tornava a sinistra permettendo a Luna Rossa di avvicinarsi leggermente al suo avversario. Poi il vento aumentava fino a 20 nodi e girava nuovamente a destra favorendo New Zealand che riusciva a raddoppiare il distacco accumulato al precedente giro di boa. Luna Rossa girava la seconda boa di bolina 48 secondi alle spalle dei neozelandesi. Nel corso della seconda poppa New Zealand si allungava ulteriormente, dimostrando un ottimo passo in condizioni di vento medio-forte. Alla seconda ed ultima boa di poppa Luna Rossa registrava uno svantaggio di 1 minuto e 1 secondo. Per il resto della regata Barker e il suo equipaggio difendevano il vantaggio accumulato senza lasciare alcuna via di scampo a de Angelis e Grael. Alla terza boa di bolina New Zealand registrava un distacco di 1 minuto e 13 secondi. Nel corso della poppa finale de Angelis e il suo equipaggio riuscivano a guadagnare 25 secondi, non sufficienti tuttavia per colmare il distacco accumulato. Team New Zealand tagliava la linea d’arrivo con un vantaggio di 48 secondi. RISULTATI DI OGGI – REGATA 5 DELLA COPPA AMERICA Team New Zealand vince contro Prada Challenge (48 secondi) CLASSIFICA FINALE (ogni vittoria vale 1 punto) 5 pti – NZL 60 (New Zealand) 0 pti – ITA 45 (Luna Rossa) CONDIZIONI METEO DI OGGI Vento da SSW, 15-19 nodi. Cielo coperto con piogge in mattinata, schiarite nel pomeriggio. Onda da ENE 0.5-1 metro in mattinata; nel pomeriggio onda da S 0.5-0.8 metri. EQUIPAGGIO DI OGGI 1. Prodiere, Paolo Bassani 2. Aiuto prodiere, Max Sirena 3. Albero, Simone de Mari 4. Pozzetto, Cristian Griggio 5. Aiuto pozzetto/volante, Vittore Vattuone 6. Grinder sx, Massimo Galli 7. Grinder dx, Romolo Ranier 8. Tailer sx, Claudio Celon 9. Tailer dx, Stefano Rizzi 10. Grinder/tailer, Lorenzo Mazza 11. Stratega*, Michele Ivaldi 12. Aiuto randista, Piero Romeo 13. Randista, Pietro D’Alì 14. Timoniere, Francesco de Angelis 15. Tattico, Torben Grael 16. Navigatore, Matteo Plazzi *Lo stratega è la persona che fa da tramite tra il centrobarca e il timoniere, tattico e navigatore. PERCORSO DI REGATA A bastone, lungo 18.5 miglia; sei lati complessivi, ossia tre lati di bolina e tre lati di poppa; il primo e l’ultimo lato sono lunghi 3.25 miglia, i restanti 3.00 miglia.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.