40HP and Active Trim Pack - Testa (970x160)

La Nuova Base Operativa di Giovanni Soldini

Un vero e proprio “box” per una Formula 1 degli oceani. Cosi’ è stata definita la nuova struttura realizzata per Giovanni Soldini da Fincantieri presso l’unità produttiva di La Spezia, e che è stata ufficialmente inaugurata questa mattina alla presenza del sindaco di La Spezia, Giorgio Pagano, dell’ammiraglio Galliccia e dell’ingegner Mario De Negri, responsabile Direzione Navi Militari di Fincantieri, official supplier del Team Fila. La nuova base operativa del Team Fila è stata espressamente allestita per ospitare Fila Tri, il trimarano oceanico di Giovanni Soldini, ed è composta da un capannone lungo 21 metri, largo 20 metri e con un’altezza utile di 5 metri in grado di offrire le migliori condizioni di lavoro. Qui Fila Tri verrà preparato per i prossimi appuntamenti di una stagione ricca di importanti avvenimenti agonistici. Sceso in acqua lo scorso mese di maggio a La Rochelle, Fila Tri, primo trimarano italiano a partecipare alle regate del circuito internazionale dell’Ocean Racing Multihull Association, grazie a Fincantieri avrà a disposizione una struttura unica in Italia, frutto della collaborazione che lega ormai da anni Giovanni Soldini e Fincantieri. Una collaborazione che ha interessato tutte e due le imbarcazioni del Team Fila. Fincantieri ha infatti curato lo sviluppo e le prove in vasca navale che nel corso dell’inverno 2000-2001 hanno portato alla realizzazione dell’innovativo bulbo montato su Fila 60′ Open nella stagione appena conclusa. Ora, con la costruzione della nuova base operativa di La Spezia, Fincantieri soddisfa le esigenze di Fila Tri, un’imbarcazione impegnativa a cominciare dalle sue dimensioni. Non esistevano infatti in Italia strutture cantieristiche strategicamente posizionate e in grado oltre che di accogliere un trimarano lungo 18,28 metri e largo 18,60 metri, di garantire le condizioni di lavoro adeguate per operare su un’imbarcazione ad altissimo contenuto tecnologico costruita in preimpregnati e fibre di carbonio, ma anche di assicurare al Team Fila di sviluppare, nella massima tranquillità, le soluzioni tecniche più avanzate per esaltare le potenzialità di Fila Tri. Un problema, non solo logistico, che è stato ora risolto da Fincantieri che ha realizzato quella che puo’ essere definita la sede della “squadra corse” del Team Fila: un vero e proprio “box” per una Formula 1 degli oceani come Fila Tri. Nel capannone, che già ospita Fila Tri, rientrato in Italia dal Brasile poco prima di Natale, tra pochi giorni cominceranno gli interventi di manutenzione e di preparazione per la prossima stagione. Una serie di importanti appuntamenti agonistici che culminerà con la partecipazione di Giovanni Soldini e del suo Fila Tri alla Route du Rhum: la transatlantica in solitario dalla Francia a Guadalupa che partirà il 10 novembre da La Rochelle. Lo stesso porto da cui, il maggio scorso, ha preso il via l’avventura del trimarano di Giovanni Soldini.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.