Liberalizzazioni per Favorire le Associazion

L’ex-Ministro Bersani avrebbe voluto “liberalizzare” attivita’ imprenditoriali (v. attivita’ di Scuola Nautica) e professionali (v. figura del Mediatore Marittimo), gravate da mille incombenze amministrative e fiscali, favorendo apertamente il mondo delle Associazioni, apparentemente senza fini di lucro o Onlus. Non ci riferiamo a quelle che svolgono attivita’ “sportiva” per i propri Soci, bensi’ a quelle che sono emanazione delle Camere di Commercio e che ricevono sostanziosi contributi economici e favori “logistici” da queste ultime. In teoria, il sistema ASSONAUTICA dovrebbe essere quello di “favorire lo sviluppo economico e l’imprenditorialita’ locale”. Al contrario, ASSONAUTICA NAZIONALE favorisce lo svolgimento dell’attivita’ di Charter Nautico in modo abusivo, suggerendo addirittura al Privato i metodi per eludere le specifiche disposizioni di legge in materia. Ovvio, quindi, che le Imprese abbiano abbandonato ASSOCHARTER, che di fatto oggi esiste solo come sigla. Analogamente dicasi per le attivita’ svolte da alcune ASSONAUTICHE PROVINCIALI che organizzano Corsi di Patenti Nautiche in aperta concorrenza (sleale) nei confronti delle Imprese che rispettano le gravose disposizioni di Legge. Una situazione imbarazzante per il tutto il sistema camerale, UNIONCAMERE in primis, ed intollerabile per le Imprese del sep tore.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.