Nastro Azzurro Sempre al Comando nella Classe 2 della Quebec Saint Malo

In una traversata dove i trimarani si sfidano sui record delle percorrenze giornaliere, con Bayer en France di Yvan Bourgnon che di miglia ne ha fatte 625,34, nelle 24 ore, mentre Bisquit la Trinitaine è sempre in testa e, presumibilmente, taglierà il traguardo di Saint Malo, questa sera, i monoscafi sono invece sempre in una situazione meteorologica idilliaca, con vento debole che prolungherà ancora di qualche giorno la loro percorrenza. Quel che è certo è che le barche italiane continuano a procedere in testa nelle rispettive flotte. Giovanni Soldini è quindi al comando dei monoscafi con ancora poco più di 500 miglia da percorrere, mentre “Nastro Azzurro”, il 50 piedi open, progettato per Giorgio Saviotti dal maug Bruce Farr, con al timone Andrea Scarabelli, assistito da Stefano Pelizza, specialista di minitransat, Nicolò Paolillo che con “Nastro Azzurro” ha già fatto una Roma per 2 e Roberto Passoni, è in testa nei classe 2, e dista circa mille miglia dal traguardo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.