Niente di Fatto Oggi a Torbole per l’Ultima Tappa della Volvo Cup

NOVITA’ IN CASAUKA UKA RACING: BRANCO BRCIN IN SOSTITUZIONE DELL’AMERICANO JONATHAN MCKEE Ha preso il via oggi sul lago di Garda, a Torbole, la quinta e conclusiva tappa del Circuito Italiano Volvo Cup. 60 le imbarcazioni iscritte che da oggi a domenica si daranno battaglia nelle 12 prove in programma. Uka Uka Racing lo scafo battente il guidone del Club Vela Porto Civitanova e di proprietà di Lorenzo Santini, fresco Campione Italiano in carica, si presenta al via con un’importante novità. A chiamare la tattica in quest’occasione ed al Campionato Europeo di Hyeres a fine agosto sarà lo sloveno Branco Brcin, convocato in sostituzione dell’americano Jonathan Mckee che rientrerà in vista degli allenamenti prima del Campionato del Mondo di Annapolis, U.S.A. Vista l’indisponibilità di Mckee la scelta è ricaduta su Brcin in quanto nelle classi monotipo ha sempre regatato ottenendo ottimi risultati. Bressani & Co dovranno vedersela con gli avversari di sempre: Blu Moon di Franco Rossini con al timone Flavio Favini e alla tattica Tiziano Nava, All In di Renato Vallivero con l’olimpionico classe 49er a Pechino, Pietro Sibello al timone, Alina Helly Hansen di Maurizio Abbà con al timone Nicolò Bianchi in sostituzione di Luca Valerio, Altea di Andrea Rachelli, Saetta di Michele Giovannini con Carlo Fracassoli, Eta Beta di Paolo Testolin nuovamente con Luca Bursic e Pilot Italia di Gianni Catalogna con Alberto Bolzan. Oggi la partenza era prevista per le 12:00, ma causa l’assenza del vento, il Comitato di Regata è stato costretto ad issare la bandiera intelligenza invitando i concorrenti ad attendere in porto. Prima delle 13:00 il vento da sud, l’ora, ha cominciato a soffiare in maniera decisa, il Comitato ha ammainato la bandiera intelligenza ed invitato la flotta a prendere il largo. Il Comitato di Regata attiva la procedura di partenza e la flotta parte regolarmente. Al comando alla prima boa c’era Alina Helly Hansen seguita da Saetta. Uka Uka Racing era li tra i primi, in quinta posizione. Passata la boa tutti giù in poppa, ma quando i primi stavano girando al gate, un salto di vento di 90°, causato da una serie di temporali, ha costretto il Comitato ad annullare la prova e rimandare i concorrenti all’ormeggio in attesa di nuove disposizioni. Dopo una lunga attesa, alle 16:00, il Comitato ha deciso di annullare definitivamente le regate odierne e lasciare liberi i regatanti. Domani, sempre con partenza alle 12:00, sono in programma le prime tre prove, ma le previsioni meteo non sono delle migliori. L’equipaggio dell’Uka Uka Racing Melges 24 è costituito da: il timoniere Lorenzo Bressani, lo sloveno Branco Brcin alla tattica, Mr. Melges 24, Federico Michetti, alle scotte, Francesca Prina a prua e Carlo Zermini, in sostituzione di Santini, assente per motivi di lavoro. L’Uka Uka Racing è supportato da: Helly Hansen, Ares Italia, HS Marine, Punto Snai, Serafini Yacht & Braid, Battistelli & Assistudio, Lomek, Giuseppe Morresi, Meridiana, Officine Meccaniche Romagnoli, MC Impianti, Euromarche, Arteficium, Olicor e Scalalaggio Anconetani.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.