Partita da Boston la Tappa Finale Dell’Atlantic Challenge

PER FILA 60′ OPEN VENTO LEGGERO SULLA ROTTA VERSO SAINT MALO GIOVANNI SOLDINI A PORT LA FORET CON IL SUO NUOVO FILA TRI Alle 12.10 ora di Boston (le 18.10 in Italia), Fila 60′ Open è partito per la tappa finale dell’Atlantic Challenge. Con Fila 60′ Open che è comandato da Andrea Scarabelli e ha come equipaggio Massimo Rufini, co-skipper, Stefano Pelizza, Bruno Laurent e Stefano Raspadori, sono partite per le 2900 miglia della traversata verso Saint Malo altre quattro imbarcazioni: Kingfisher di Ellen MacArthur, attuale leader della regata, Ecover di Mike Golding, Gartmore di Josh Hall, Alphagraphics di Helena Darvelid. Partirà invece nelle prossime ore Sill di Roland Jourdain che ha quasi completato l’ armamento dell’albero che aveva rotto nella tappa precedente e che è stato riparato a tempo di record. Andrea Scarabelli in una breve comunicazione subito dopo il via ha dichiarato che la partenza si è svolta regolarmente e che le imbarcazioni sono ora impegnate a guadagnare il largo con vento di bolina attorno ai 14 nodi. L’arrivo del primo dei concorrenti a Saint Malo è previsto entro 12.13 giorni. Intanto Giovanni Soldini con Fila Tri, che era partito da La Spezia lo scorso 2 agosto, ha raggiunto questa mattina Port La Foret sulla costa atlantica francese, a nord di La Rochelle. Qui Soldini effettuerà con il suo equipaggio una serie di allenamenti in vista del Grand Pirx di Fecamp in programma nella Manica dal 30 agosto al 2 sep tembre.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.