Paul Cayard a Bordo di “amer Sports One”

Nautor Challenge ha annunciato stamattina che Paul Cayard farà parte dell’equipaggio di Amer Sports One durante la quarta tappa della Volvo Ocen Race. Grant Dalton, skipper di Amer Sports One, ha annunciato che Cayard prenderà il posto del tattico americano Dee Smith il quale è ritornato negli USA dove è stato operato alla spalla destra. Cayard, come skipper di “EF Language”, ha già vinto la scorsa edizione della VOR – all’epoca chiamata Whitbread – del ’97-’98. Dalton ha dichiarato: “Dee ha svolto un lavoro eccellente a bordo durante le scorse tappe ma il problema alla spalla lo perseguita da parecchi mesi ed ora è diventato sia doloroso che penalizzante per il suo contributo. Prima o poi avrebbe dovuto operarsi. Il fatto che Paul sia libero per questa tappa ci permette di sostituire Dee e permettergli al contempo l’operazione.” Dee Smith ha lasciato la Nuova Zelanda domenica sera ed è stato operato martedi’. Ritornerà ad Auckland il prossimo week-end. Il parere dei dottori è quello di svolgere un programma di riabilitazione di cinque-sei sep timane prima di poter riprendere l’attività. Si presume che sarà in perfetta forma per riprendere il suo posto già dalla partenza della quinta tappa. La quarta tappa, da Auckland a Rio de Janeiro di 6.700 miglia, partirà il prossimo 27 gennaio. L’arrivo delle imbarcazioni è previsto intorno al 19 febbraio, mentre la partenza da Rio è in calendario per il 9 marzo. Grant Dalton, secondo nella scorsa edizione del giro del mondo a vela, ha poi aggiunto: “Ho inseguito Paul in giro per il mondo quattro anni fa e preferisco senza dubbio averlo a bordo piuttosto che contro di me.” “Paul rileverà il ruolo di tattico da Dee, collaborerà attivamente con il navigatore Roger Nilson e avrà anche un ruolo di primo piano in coperta. Se non fosse stato disponibile penso che Dee avrebbe corso la tappa lo stesso.” Infatti Dee aveva proposto di partecipare alla quarta tappa e di farsi operare solo alla conclusione della regata. Il fatto di operarsi subito gli permetterà di essere più forte per le tappe a venire. Dalton ha anche aggiunto: “Paul Cayard fa parte del progetto Nautor Challenge fin dall’inizio. Ci siamo incontrati più volte e abbiamo discusso di vari aspetti della sfida. Paul è inoltre membro onorario del Board di Nautor Group e Sport Advisor della Nautor Challenge.” Dee Smith non ha nascosto il suo disappunto per non poter partecipare a quella che ha definito la migliore tra le tappe della Volvo Ocean Race.” Paul Cayard è ansioso di regatare: “La quarta tappa è la migliore e la più varia di tutto il giro del mondo; inizia sotto la pioggia battente, navighi attraverso tempeste, ghiacci e onde alte dieci metri e finalmente termini in un caldo torrido.” Paul Cayard ha dichiarato: “Sono entusiasta di poter salire a bordo con Grant Dalton ed il suo equipaggio e mi auguro di poter contribuire ad un risultato positivo per la Nautor Challenge.”

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.