Prova Incolore dei Mascalzoncini al Campionato Europeo Melges 20

Archiviata l’Audi Sailing Series si pensa al campionato del mondo negli States Porto Rotondo, 2 sep tembre 2013 Si è conclusa ieri nelle acque di Porto Rotondo, in Costa Smeralda, la quinta ed ultima tappa dell’Audi Sailing Series riservata alla classe Melges 20 e valida anche per l’assegnazione del titolo continentale. 31 equipaggi in rappresentanza di sep te nazioni ed un parterre di tattici di tutto rispetto. Dal vincitore di tappa, Chris Rast, a Jonathan McKee, Harry Melges, Hamish Papper, Paul Goodison, agli italiani Lorenzo Bressani, Gabriele Benussi, Flavio Favini, Francesco Ivaldi, Sandro Montefusco e Pietro Sibello, per citarne qualcuno. Mascalzone Latino jr. di Achille Onorato, con alla tattica Lorenzo Bressani e alle scotte Stefano Ciampalini, si era presentato a Porto Rotondo con un secondo posto provvisorio nella classifica generale del circuito e tutte le intenzioni di dare l’assalto al leader della classifica, Stig di Alessandro Rombelli. Ma, quella dei Mascalzoncini, è stata una sep timana molto difficile. Sin dalla prima giornata, dopo le prime tre prove, si era capito che la strada per il team del giovane Onorato sarebbe stata in salita. In condizioni di vento leggerissimo, mai sopra i 7 nodi, le performance sono state ben al di sotto del potenziale del team. Delle vele nuove, troppo magre per le condizioni meteo incontrate, non hanno mai consentito ai Mascalzoncini di lottare, mettendoli sin da subito fuori gioco. Un opaco dodicesimo posto nell’ultima tappa di stagione, con soli tre risultati su otto nei primi dieci, quarti nella classifica generale del circuito, sono piazzamenti che lasciano un retrogusto piuttosto amaro al team di Mascalzone Latino che, nel corso delle quattro tappe precedenti, era salito ben tre volte sul podio, vincendo anche una tappa, la seconda, quella di Porto Ercole. Vincitore della quinta e conclusiva frazione sono stati gli americani di Bacio, di Michael Kiss, mai fuori dai primi sep te, un rullino di marcia impressionante, un team davvero solido, un cliente molto ostico per tutti, sicuramente uno degli equipaggi più accreditati per il Campionato del Mondo di Key Largo, U.S.A., a dicembre. Legionario di Giancarlo Capolino con Francesco Ivaldi alla tattica e Diego Battisti alle scotte sono i campioni europei 2013. Al secondo posto, quinto overall di tappa, è risultato essere Mezza Luna di Marco Franchini, mentre terzo si è piazzato Monaco Racing Fleet di Guido Miani. Vincitore dell’Audi Sailing Series 2013 è stato incoronato l’equipaggio di Stig di Alessandro Rombelli con alla tattica Paul Goodison e alle scotte Giorgio Tortarolo. Sul secondo gradino del podio, grazie all’ottimo risultato conseguito proprio nelle acque di Porto Rotondo, è salito il team di Legionario di Giancarlo Capolino. Bronzo per il Monaco Racing Fleet. Ai piedi del podio, quarto, Achille Onorato con Mascalzone Latino jr. “Purtroppo le cose non sono andate come avremmo voluto – dice l’armatore-timoniere Achille Onorato – non siamo mai stati in gara. Abbiamo utilizzato delle nuove vele che si sono rivelate essere molto penalizzanti in condizioni di poco vento. C’è ancora molto da lavorare: invece di andare avanti con lo sviluppo abbiamo fatto diversi passi indietro. Buttare al vento una stagione che sino a prima di quest’ultima tappa ci aveva visto tra i protagonisti lascia non poco amaro in bocca. Ora però dobbiamo resettare il tutto, analizzare approfonditamente la situazione e decidere la strada da seguire in vista del Campionato del Mondo di dicembre”. “E’ stata una sep timana dura e difficile – gli fa eco il tattico Lorenzo Bressani – e per certi versi frustrante. Siamo venuti qui consapevoli delle nostre capacità e per quanto dimostrato nel corso della stagione avevamo tutte le carte in regola per poter dire la nostra. Così non è stato ed è un vero peccato. Tra qualche giorno, a mente fredda, assieme al nostro coach e sail designer Marco Savelli, ci rimetteremo al lavoro e prenderemo una decisione circa la strada da seguire. Abbiamo in programma ancora un evento prima del Mondiale, ai primi di novembre, a Coconut Grove, negli States. Non c’è tempo per nuove sperimentazione, dobbiamo ritrovare quanto prima il passo dei giorni migliori e di conseguenza la giusta serenità mentale”. Classifica V tappa 2013 Audi Sailing Series Melges 20 dopo otto prove con uno scarto: 1) Bacio, USA, Kiss/Rast 1 – [7] – 1 – 4 – 7 – 5 – 3 – 1 22 pti 2) Legionario, ITA, Capolino/F. Ivaldi 3 – 5 – 2 – 1 – 8 – 9 – 1 – [12] 29 pti 3) Fu, USA, Hollerbach/McKee 10 – 3 – 9 – 5 – [23] – 3 – 8 – 5 43 pti 4) Shimmer, USA, Lucas/Melges 13 – 6 – 4 – 2 – 10 – [17] – 2 – 7 44 pti 5) Mezza Luna, ITA, Franchini/Montefusco 4 – 4 – 13 – 10 – 3 – 4 – [21] – 9 47 pti Seguono 26 equipaggi Classifica generale 2013 Audi Sailing Series Melges 20 dopo 29 prove con quattro scarti: 1) Stig, ITA, Rombelli/Goodison/Tortarolo 138 pti 2) Legionario, ITA, G. Capolino/F. Ivaldi/Battisti 158 pti 3) Monaco Racing Fleet, MON, Miani/G. Benussi/Sabadin 164 pti 4) Mascalzone Latino jr., ITA, A. Onorato/Bressani/Ciampalini 173 pti 5) Audi Ultra Giacomel, ITA, Vallivero/Perazzo/Fonda 194 pti Photo Credit: Andrea Pisapia

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.