Seconda Tappa del Circuito Audi Mumm30 a All’Elba

Marciana Marina, 4 aprile 2002 – Ancora una volta il Circolo della Vela Marciana Marina (isola d’Elba) ospiterà la flotta dei Mumm 30 impegnati da domani a domenica 7 aprile nella seconda tappa del Circuito Italiano Audi 2002. Il Circolo della Vela Marciana Marina anche in questa stagione agonistica puo’ contare sul supporto economico di Effer Gru, Locman Italia e Moby Lines nonche’ del patrocinio del Comune di Marciana Marina. Sono 22 le imbarcazioni che saranno in regata per disputare le otto prove su percorso a bastone previste dal programma. In questa occasione non mancherà il team vincitore della prima tappa del circuito Audi – disputata ad Alassio nell’ambito della sep timana Internazionale Vela d’Altura Monotipi lo scorso mese di marzo – “Parimor Samorani” di Fausto Rubbini (alla tattica Matteo Ivaldi) mentre debutteranno in questa nuova stagione le imbarcazioni “Breeze Sailing Team” di Vincenzo Onorato (alla tattica Paolo Scutellaro), “General Cargo” di Furio Monaco (timoniere) e Antonio Masi, “Malay Boley” del lucchese Francesco Dinelli e “Dream in action” di Maurizio Volonte’ (timoniere) e Amedeo Quaglino. Completeranno la flotta “Metallurgica Calvi” del pesarese Carlo Alberini che in sua assenza ha affidato la barra del timone a Luca Falcioni (tattico il romano Enrico Passoni) “Mordilla” della giovane armatrice comasca Camilla Bert che ha affidato la barra del timone a Carlo Noseda (tattico Luca Santella); “Unicredito” degli armatori torinesi Claudio Recchi (timoniere) e Carla Silva Ubertalli (tattico Roberto Martinez); “Printe-Wind” di Pierpaolo Cristofori (timoniere) e Biagio Menditto (tattico il triestino Lorenzo Bressani); il campione iridato in carica “Alina” di Maurizio Abbà timonata dal gardesano Luca Valerio (tattico l’olimpionico di Soling Herman Johannessen); “La Marachella di Dri Dri” del napoletano Leopoldo Gimmelli portata da Marco Pecorella (tattico il triestino Gianfranco Noe’); “Banca Finnat Euramerica” del romano Andrea Cecchetti (tattico il triestino Gabriele Benussi); “Olimpus” di Roberto Guglielmoni timonata da Luca Servadei (tattico un altro velista triestino, l’olimpionico 2000 di Tornado Lorenzo Bodini); “Mummas VI” dei fratelli partenopei Umberto e Massimo Battista, imbarcazione timonata da Luca Simeone (tattico Andrea Ribolli); “Mummy” di Andrea Bartoli (timoniere Roberto Pardini); “Joe Fly” dell’equipaggio comasco guidato da Giovanni Maspero; “Lilibeth” del barese Vittorio Andidero; “Kismet” dei fratelli carpigiani Massimo (timoniere) e Stefano Leporati (tattico lo spagnolo Manuel Doreste); “Itai Doshin” del livornese Leonardo Martelli timonato da Maurizio Vestri; “Bitipi” di Savino Formentini (tattico Flavio Grassi); il team monegasco di “Dangerous but fun” di Michele Perris. Domani mattina alle 9.00 il briefing con gli skippe, mentre sabato sera è prevista una cena di gala in onore dei partecipanti all’Hotel Primula di Marciana Marina in cui verranno serviti i vini Cà del Vispo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.