Sulla Rotta di Imperia

Sulla Rotta di Imperia II° RADUNO DI IMBARCAZIONI STORICHE DAL 4 sep TEMBRE A 8 sep TEMBRE 2008 IIl Cantiere navale Valdettaro delle Grazie rilancia la sua vocazione di polo di attrazione e restauro delle barche d’epoca chiamandole a raccolta per il secondo raduno . L’appuntamento, col patrocinio del Comune di Porto Venere, è dal 4 all’8 sep tembre, in coincidenza con la festa patronale di Nostra Signora delle Grazie organizzata dalla Pro Loco. Per armatori ed equipaggi delle Signore del mare si rinnova l’occasione di ritrovarsi lungo la rotta di avvicinamento al raduno imperiese, che si svolgerà dal 10 al 14 sep tembre, per vivere non solo elettrizzanti confronti sul mare ma anche un’appassionante esperienza di simbiosi col pittoresco borgo marinaro, culla dei maestri d’ascia, come era accaduto due anni fa. La macchina organizzativa è in movimento, con una promettente ambizione: rendere il raduno anche una ‘palestra’ di collaborazione tra le associazioni impegnate in prima linea nella salvaguardia degli scafi che, carichi di storia, sono espressione dell’arte dei maestri d’ascia: dall’Associazione Italiana Vele d’epoca che, fin dal 2004, omaggia il paese con la parata delle imbarcazioni che partecipano, nel mese di giugno, alla regata Durand De La Penne Spezia-Capraia, all’Associazione Vele Storiche Viareggio, che diede impulso al precedente raduno. Le due associazioni hanno già garantito la collaborazione. Così la Società Servizi Portuali Turistici, emanazione del Comune, che metterà a disposizione la sua banchina: l’effetto sarà così quello di un ‘abbraccio’ corale alle signore del mare, consolidando il progetto di qualificare Le Grazie come oasi delle barche d’epoca; qui fanno già base alcuni yacht prestigiosi: Lulworth, Astra, Candida, Deva, Meltemi, Sylvia, Mopi…solo per fare alcuni nomi di barche che già rendono il golfo un ‘porto-museo’. Il raduno si colloca nel ventennale dell’incoronazione della sacra immagine della Madonna delle Grazie, che ha sempre avuto un occhio di riguardo per i naviganti, come testimoniano gli ex voto che impreziosiscono, nella loro semplicità, in chiesa. Nell’occasione arriva a compimento anche l’iniziativa che prese le mosse, con una raccolta di fondi tra gli armatori, proprio dal precedente raduno: la collocazione di una scultura della Vergine nel lunotto della facciata della chiesa che si affaccia sulla baia. L’inaugurazione avverrà la sera del 4 sep tembre, con la cornice delle barche d’epoca e una messa in banchina. Il giorno dopo l’apertura ufficiale del raduno e delle mostre celebrative (di antiquariato navale, di pittura, di fotografia) e le visite delle imbarcazioni all’ormeggio. Questo sarà un altro aspetto qualificante del raduno: le ‘signore del mare’ si concederanno in tutto il loro splendore a chi, mosso da rispettoso interesse, vorrà conoscerle da vicino. Il 6 sep tembre lo spettacolo si trasferirà in mare, per le sfide veliche, con la gestione dei campi di regate a cura della Sezione velica dell’Associazione sportiva Forza e Coraggio delle Grazie. Il 7, ancora grande show con la parata degli yacht nel Golfo dei poeti, con partenza e arrivo alla Grazie. Per l’8 sep tembre ancora possibilità di ormeggio gratuito alle barche per vivere in diretta il giorno propriamente dedicato alla festa patronale, con un ricco cartellone di iniziative di intrattenimento a cura della Pro Loco. Per tutta la durata del raduno funzioneranno i banchi gastronomici della Sagra del Polpo, il prelibato richiamo gastronomico della festa. Termine delle iscrizioni al raduno il 31 luglio 2008, previo contatti col Cantiere Valdettaro.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.