Swan Cup 2000: Vince “defiance” e 100 Swan Festeggiano nelle Acque della Costa Smeralda

“Assolutamente, la migliore!”. Con questa affermazione, Leonardo Ferragamo, Presidente della Nautor’s Swan, ha sintetizzato lo spirito di questa Swan Cup 2000. E’ stata un’incredibile sep timana in Costa Smeralda sia da un punto di vista di barche iscritte – ben 100 – sia per le condizioni atmosferiche che non hanno mai abbandonato gli equipaggi. Cinque giornate di vento sopra i 10 nodi e oggi, sabato, non ha fatto eccezione. Il vento non è stato forte come ieri, ma la flotta ha potuto regatare in condizioni di vento tra i 20-25 nodi, con un percorso costiero per concludere la sep timana. Senza scarti, la classifica finale sino a questa mattina era ancora aperta e i leader hanno dovuto bilanciare con attenzione la scelta tattiche per non lasciarsi sfuggire la posizione e contemporaneamente guadagnare ulteriormente punti. Club Swan Race Day – Provisional Results: Place: Boat Name: Boat Model: Skipper’s Name: Corrected Time 1. Defiance Swan 68 Kinsberjan2:41:18 2. Desperado Swan 65 Loftus 2:44:19 3. Chippewa Swan 68 Deutsch 2:44:53 4. Sotto Voce Swan 60 Van Vemde 2:45:38 5. Noonmark Swan 56 Mulcahy 2:46:22 Theo e Martin Kinsberjancon il loro Swan 68 Defiance hanno vinto in overall la Swan Cup 2000. Cinque vittorie su sei regate corse, uno soddisfacente risultato per gli armatori che hanno ingaggiato per l’occasione Dee Smith, il californiano recente Campione del Mondo IMS 50 piedi. In seconda posizione l’imbarcazione olandese Sotto Voce di Arien Van Vemde. Con il quarto posto di oggi, questo Swan 60 ha concluso sempre entro i primi cinque. “Considerando le condizioni di vento forte, non possiamo certo lamentarci del nostro 2°!”, commenta Rob Weiland, project manager di Sotto Voce. Desperado, Swan 65 di Richard Loftus, con il buon risultato di quest’ultima regata (2°), ha guadagnato posizione nella classifica overall, concludendo in terza posizione, seguito dall’inglese Noonmark VI di Geoffrey Mulcahy. Gli italiani non sono stati fortunatissimi, anche se Eurosia, lo Swan 46 di Loris Vaccari, ha concluso in 7° posizione. In 10° White Lie di Roberto Galperti. Mentre il Solleone di Leonardo Ferragamo, ha concluso al 31° posto, sebbene in tempo reale abbia tagliato il traguardo spesso nelle prime cinque posizioni. Swan Cup 2000 – Overall Standings after Five Race Days Place: Boat Name: Boat Model: Skipper’s Name: Daily Points: Total Points: 1. Defiance Swan 68 Kinsberjan(1, 2, 3, 1, 1) 8 2. Sotto Voce Swan 60 Van Vemde (2, 1, 2.5, 6, 4) 15.5 3. Desperado Swan 65 Loftus (4, 7, 7, 3, 2) 23 4. Noonmark VI Swan 56 Mulcahy (3, 4, 4.5, 7, 5) 23.5 5. Island Fling Swan 60 Winkelman (6, 5, 10, 2, 7) 30 6. Loki Swan 48 Ainsworth (5, 12, 6.5, 5, 20) 48.5 7. Eurosia Swan 46 Vaccari (9, 11, 10.5, 11, 13) 54.5 8. Trumpeter Swan 46 Triay (15, 8, 15.5, 9, 15) 62.5 9. Assuage Swan 48 Robinson (7, 14, 12.5, 17, 16) 66.5 10. White Lie Swan 56 Galperti (14, 13, 15.5, 16, 11) 69.5

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.