The Race: “club Med” a 240 Miglia dalle Colonne d’Ercole

Nel corso della notte il maxi catamarano blu, attualmente a 240 miglia da Gibilterra, farà il suo ingresso in Mediterraneo. Il vantaggio su “Innovation Explorer” intanto, ha raggiunto quota 1200 miglia anche grazie all’azzardo di Loick Peyron, il quale ha tentato il tutto per tutto con una rotta un po’ audace. Secondo le ultime previsioni d’arrivo per “Club Med”, ora più attendibili di quelle formulate nei giorni scorsi, il grande maxi cat blu dovrebbe fare il suo ingresso a Marsiglia tra sabato pomeriggio e domenica mattina. La notte è andata bene per “Club Med” anche se il mare è stato un po’ più formato rispetto ai giorni precedenti. Attualmente la barca di Grant Dalton sta navigando a 24 nodi di velocità media, con un vento da Sud Ovest di intensità tra 25 e 30 nodi. L’ingresso in Mediterraneo e l’arrivo trionfante a Marsiglia monopolizza i discorsi di bordo su “Club Med”:”L’ambiente è radioso e più deconcentrato rispetto ai giorni scorsi” – confida Jacques Caraes durante il contatto radio con il team a terra di questa mattina – “Il nostro ingresso in Mediterraneo significa anche tornare a casa, assaporiamo già questo momento delizioso”. Ma la notte non si annuncia molto riposante, il passaggio nello stretto di Gibilterra impegnerà tutto l’equipaggio per l’elevato traffico marittimo sempre presente nella zona, alla media di oltre 20 nodi bisogna tenere gli occhi ben aperti. Grant Dalton precisa in merito: “Noi sappiamo che ci sarà molto vento nella zona durante la notte, dovremo fare molta attenzione, per definizione in questo tratto di mare transitano sempre moltissime navi. Il Mediterraneo e per dopo, ora ci occuperemo dello Stretto”. Preservare la barca rimane una priorità assoluta, dopo 24000 miglia percorse sull’intero globo: “Siamo a 960 miglia dall’arrivo, e la sola cosa che importa in questo momento è di guardare la barca in ogni momento” – dichiara Grant Dalton – “oggi siamo prossimi all’arrivo e abbiamo i nostri concorrenti a distanze considerevoli, sarebbe stupido rompere qualcosa proprio ora”. A fare un primo bilancio della corsa ci pensa Jacques Caraes: “I percorsi senza fatica non esistono. Secondo il nostro punto di vista, da marinai professionisti, abbiamo l’impressione di aver navigato bene, per questo siamo in testa in questa bella avventura”. Di seguito riportiamo la classifica di The Race aggiornata alle 15,00 GMT di oggi: 1.Club Med / distanza all’arrivo 868.9 2.Innovation Explorer / 1224.3 miglia dal leader 3.TeamAdventure / 6006.0 miglia dal leader 4.Warta Polpharma / 6415.3 miglia dal leader 5.Team Legato / 9001.7 miglia dal leader

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE