Turnover: Bravi Tutti

Dopo le prime quattro prove dell’appuntamento di Malcesine con le Audi Melges 20 Sailing Series, lo scafo dell’Amante Sailing Team è in seconda posizione Se Turnover sente profumo di sfida non si lascia scappare l’occasione. Nella prima giornata a Malcesine delle Audi Melges 20 Sailing Series, lo scafo armato dall’Amante Sailing Team prende le misure nella prima manche e poi scatena i cavalli scalando con gli stivali delle sep te leghe la classifica. Turnover, portacolori dello Yacht Club Cortina d’Ampezzo e comandato da Marco Perazzo, non esalta i fan schierati alla Fraglia Vela Malcesine quando taglia con il riconoscibile gennaker grigio il primo traguardo. E’ sedicesimo e la giornata sembra iniziare in salita. Tutta colpa dell’ennesima sportellata con il povero Federico Albano di 3menda che è “incapace a farsi di fumo al sopraggiungere dei nostri” (© Melandri). Poi qualcosa cambia. Il tattico Pietro Sibello, uno dei più forti al mondo nello spettacolare 49er e l’armatore Renato Vallivero ritrovano l’equilibrio con il comandante ed ha inizio la scalata. Nella seconda prova sono terzi, poi secondi e quando il vento, che fino a quel momento ha soffiato potente sui 15 nodi dà una sterzata imbarazzante costringendo il comitato a dare uno stop anticipato sulla boa al vento al secondo giro dell’ultima frazione di giornata, Turnover è in quarta posizione. Sommando si arriva a 25 punti e ad un secondo posto in oveall provvisoria. Sono trentacinque le barche iscritte a questa tappa e tutte agguerrite. Qualcuna anche agguerritissima. “Una grande giornata: la barca era veloce, siamo sempre andati dalla parte giusta ed in poppa il nostro tailer ha dato mezzo lago a tailer professionisti” dice divertito l’atleta delle Fiamme Gialle Pietro Sibello. “E’ questa la mentalità giusta” conclude. “Dopo la sportellata con 3menda che ci costerà altre tre birre – aggiunge il timoniere Perazzo – siamo riusciti a venire fuori grazie a belle partenze, grande velocità e strepitose intuizioni. Questo ci permette di dire che, chi sappiamo noi, stasera è indietro di sessanta”. E dopo i complimenti reciproci tra il team e nemmeno tante sottili allusioni a nani in giro per il lago si aspetta domani alle 11 per vedere chi riderà. Intanto la classifica vede al primo posto il Notaro Team di Luca Domenici con Andrea Fornaro con due punti di distacco. Soardo & Associati Brokers di Assicurazioni è sempre al fianco di Turnover.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.