Uka Uka di Lorenzo Santini al sep timo Posto All’Etruria Cup di Scarlino

UKA UKA DI LORENZO SANTINI AL sep TIMO POSTO ALL’ETRURIA CUP DI SCARLINO, PRIMA TAPPA DEL CIRCUITO ITALIANO VOLVO CUP UN OTTIMO SECONDA POSIZIONE NELLA PRIMA REGATA, MACCHIATO DA UN DICIASETTESIMO NELLA SECONDA Scarlino (GR), 29 febbraio 2008 Ha preso il via oggi, attorno alle 13.30, la prima prova dell’Etruria Cup, prima tappa del circuito italiano Volvo Cup. 64 gli iscritti in rappresentanza di 9 nazioni. Due le regate disputate con un vento molto debole, intensità massima 6 nodi, tanto che nella seconda prova l’arrivo è stato dato alla seconda boa di bolina. Ottima la prima prova per Uka Uka Racing Team dell’armatore civitanovese Lorenzo Santini, con al timone Lorenzo Bressani, alla tattica Tommaso Chieffi, alle scotte Federico Michetti, alle drizze, chiamato a sostituire l’armatore, il modenese Giorigio Benussi; completa l’equipaggio Francesca Prina che dopo una discreta partenza vira la prima boa di bolina in quinta posizione e da li risale sino alla seconda posizione. Davanti a Uka Uka solo Alfa Spider dei Pavesio con Gabriele Benussi al timone. Al terzo posto hanno concluso gli inglesi di Team Barbarians, al quarto posto i norvegesi di Terra Eiendomsmeglii, al quinto la coppia Favini – Nava, al sesto Matteo Ivaldi su Brontolo, al sep timo Sandro Montefusco, all’ottavo Alberto Bolzan su Pilot Italia. Nella seconda prova con un brezza molto debole Uka Uka Racing parte male, ma regatando al centro della flotta, riesce ad uscire bene e vira la prima boa di bolina all’undicesimo posto. La flotta è molto compatta, fatta eccezione per Blu Moon di Rossini con Flavio Favini al timone che, alla prima boa, ha già un centinaio di metri di vantaggio sul secondo. Nel corso della poppa i primi strambano subito dopo aver girato la boa, mentre Uka Uka prosegue per circa 400 metri e poi stramba. Lo segue Pilot Italia con Bolzan. Entrambi sembrano recuperare sulla flotta che si è diretta a sinistra, ma al giro di boa Uka Uka rimane incastrata in un nuvolo di barche perdendo una decina di posizioni che non riuscirà più a recuperare. La prova viene vinta con un vantaggio enorme da Blu Moon di Rossini che ha preceduto nell’ordine Big Bamboo di Sereni ed Alina Helly Hansen di Abbà con Luca Valerio. La classifica dopo due prove vede al comando Blu Moon con 6 punti, seguito da Alfa Spider con 9 punti e dai norvegesi di Terra Eiendomsmeglii con 11 punti. Settimo Uka Uka di Santini con 19 punti. Domani con partenza alle ore 11.00, vento permettendo, sono in programma altre tre prove.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.