Uka Uka Racing Si Aggiudica l’Unica Prova Disputata Ieri

IL TEAM DI SANTINI RISALE IN QUARTA POSIZIONE IN CLASSIFICA GENERALE QUANDO MANCANO 5 PROVE ALLA CONCLUSIONE ANCHE PER OGGI LE PREVISIONI SONO DI VENTO MOLTO LEGGERO Nella quarta giornata del Campionato del Mondo Melges 24 in corso di svolgimento ad Annapolis le condizioni meteo rimangono di vento molto molto leggero ed il Comitato fa fortunatamente disputare una sola prova. Vento da 075° di 4-5 nodi di intensità. Percorso a bastone di quattro lati, due boline e due poppe. Uka Uka Racing di Lorenzo Santini con Lorenzo Bressani al timone e Jonathan McKee alla tattica parte molto bene a centro linea. Massima concentrazione sulla velocità della barca, ma anche su possibili rotazioni del vento. Dopo circa 4 minuti dalla partenza Uka Uka vira e si porta sulla destra, zona in cui c’era maggior pressione e prendendo prima le raffiche riesce a portarsi in testa alla flotta ed a creare un buon gap tra sé e gli inseguitori. Ben 11 le imbarcazioni richiamate dal Comitato di Regata per partenza anticipata e costrette a ripartire. Tra questi ci sono nomi illustri quali Terry Hutchinson, Nicola Celon e Flavio Favini che non sente il richiamo via radio, quindi non rientra ed alla fine della regata viene squalificato. Uka Uka Racing vince la prova, con un buon vantaggio sugli americani di Wild Child, secondi, e WTF di Filed, terzo. Così hanno concluso la regata i diretti avversari di Uka Uka: quinto Nicola Celon, sesti i norvegesi di Full Medal Jacket, dodicesimo Chris Larson, diciassettesimo Joe Fly, ventiduesimi i californiani di Event’s Clothing/Atlantis. Quando mancano ancora due giornate e cinque prove al termine Chris Larson al timone di West Marine Rigging riprende la testa della classifica generale provvisoria con 22 punti, seguito da Full Medal Jacket con 28 pti, Joe Fly di Giovanni Maspero con 32 punti, Uka Uka Racing, quarto con 44 punti e Fantastica di Nicola Celon quinto con 49 punti. L’analisi della quarta giornata. “Ieri ci è andata bene – afferma l’armatore Lorenzo Santini – i ragazzi hanno sicuramente fatto un buon lavoro, ma qui la preparazione che abbiamo fatto per arrivare sino a qui conta il 10%. Ieri io e Meredith, la prodiera, abbiamo fatto tutta la regata sotto coperta, questo penso sia sufficiente per capire con che condizioni allucinati stiamo regatando. Purtroppo anche per oggi il meteo non promette nulla di buono, quindi la fortuna sarà determinante”. “Abbiamo vinto la sep tima prova – dice Lorenzo Bressani – e dovrei essere contento, invece non provo grandi emozioni. Qui non viene premiata la bravura, il fatto di portare bene la barca, di fare delle buone scelte tattiche, buone manovre, ma devi essere molto fortunato nelle prime fasi dopo la partenza, sperando che il salto di vento sia dalla tua parte. Purtroppo non c’è una regola e non si possono fare dei ragionamenti normali. Oggi sarà una giornata determinante per il campionato, sicuramente il Comitato tenterà di far disputare tre prove “. L’equipaggio di Uka Uka Racing è composto dall’armatore Lorenzo Santini, il timoniere Lorenzo Bressani, il team manager e trimmer Federico Michetti, il tattico Jonathan McKee e dalla prodiera americana Meredith Adamas. Coach del team: Marco Savelli che per l’occasione si avvale del supporto di un esperto locale, Dave Scott. Tutte le informazioni relative all’evento sono consultabili su sito ufficiale : www.melges24worlds2009.com/ L’evento sarà seguito da vicino con immagini in tempo reale, interviste ai protagonisti, fotografie da: www.sailinganarchy.com/otwa/ e www.t2p.tv

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.