Volvo Cup Cagliari – Campionato Nazionale Melges 24

A Cagliari in Campionato Italiano In testa ancora Uka Uka Racing, tra i Corinthian è la giornata di Fishdog Lega Navale Italiana 1-4 maggio Anche la terza giornata di prove del Campionato Italiano Melges 24 valido per la Volvo Cup 2008 porta nel carniere tre splendide prove. Si fa attendere il vento, a mezzogiorno l’intelligenza sventola a terra. E’ l’una passata quando il Comitato di regata richiama gli equipaggi in mare e quando la termica entra sul campo di regata le prime raffiche sono di 8-10 nodi a salire. La prima bolina di Saetta timonata da Nicola Bianchi è da manuale. Si lascia indietro la flotta e gira vento in poppa verso il cancello davanti alla barca comitato. Dietro c’è Roberto Martinez su Online Sim e Smalticeram. Al cancello di poppa il comitato comunica il cambio di percorso: il vento è saltato a 170° econtinua ad aumentare di intensità. Sull’arrivo finiranno primi Roberto Martinez su Online Sim di Carla Ubertalli, seguiti da Nicola Celon su Marchingenio di Gorgio Marchi e da Alina di Maurizio Abbà. Alle 15 il Comitato inizia una nuova procedura. Incredibile ma vero questa volta la flotta si allunga perfetta sulla linea di partenza e si lancia subito verso la prima bolina. Davanti a tutti c’è Uka Uka Racing, seguita da Nicolò Bianchi, Luca Valerio, Matteo Ivaldi e Mario Ziliani su Fishdog primo dei Corinthian. La terza prova parte con vento sui venti nodi, con raffiche di 22-23. Si parte con bandiera nera dopo un richiamo generale. E col vento forte non sorprende certo vedere davanti a tutti Alina timonata da Luca Valerio con Daniele Cassinari alla tattica. Ad ogni boa aumenta il distacco dal resto della flotta. Dietro al team di Maurizio Abbà ci sono gli inglesi di Team Barbarians, Lorenzo Bressani su Uka Uka, Gabrio Zandonà alla barra di Joe Fly ed Eta Beta timonato da Luca Bursic. Dopo nove prove (un solo scarto) davanti a tutti torna ad essere Il team di Lorenzo Santini, Uka Uka Racing. Secondo Joe Fly e terzo Matteo Ivaldi su Brontolo di Filippo Pacinotti. La sfida Corinthian è una sfida a due tra Fishdog, oggi in giornata quasi perfetta, e Gullisara, a Cagliari per difendere il titolo. Classifiche apertissime e domani un’altra giornata di prove, l’ultima con partenza prevista alle 10,30… chissà se Cagliari chiuderà in bellezza offrendo alla Volvo Cup e a questo Campionato Nazionale un canto del cigno a suon di maestrale. Domani al termine delle regate la cerimonia di premiazione, sempre all’ombra di Casa Volvo. Fedeli alla tradizione anche per il Campionato Italiano, accanto ai trofei challenge, assoluto e corinthian, saranno premiati i vincitori di prova, i primi dieci della classifica generale e i primi dieci della classifica corinthian. Un premio speciale sarà messo in palio da Air Argenti è sarà assegnato alla rappresentante femminile a bordo del primo equipaggio corinthian. Gottifredi Maffioli, leader mondiale nella produzione di cime per la nautica (e non solo), ha messo a punto una produzione espressamente dedicata al Melges 24. Nuovo partner ufficiale di Volvo Cup 2008 e del Volvo Melges 24 World Championship, Gottifredi Maffioli anche a questa tappa metterà in palio 3 scotte, a estrazione tra gli equipaggi presenti alla premiazione finale. Ancora una volta è possibile seguire le regate, conoscere risultati commenti e impressioni grazie al supporto video on line di Sailing Revolution, partner di questa edizione di Volvo Cup, che, con il commento di Luca Bontempelli, mette on line in tempo reale le immagini, le interviste e le classifiche di ogni giornata (www.sailrev.tv).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.