West Liguria: Testa a Testa tra Aurora e Xantorilla

Il week end si chiude con tre prove in attivo grazie alle due regate di sabato, mentre la domenica è stata funestata dal maltempo. Grande partecipazione per la conferenza della Capitaneria di Porto, curata dal Comandante Roberto D’Arrigo. Divertente e impegnativo il sabato di regata del West Liguria, che, grazie ad un levante stabile e di buona intensità, ha permesso al Comitato di Regata di dare due partenze e portare così la classifica generale a quota tre prove. Entusiasti tutti gli equipaggi per questa nuova formula, che permette di correre più regate in una giornata, riuscendo a recuperare gli inconvenienti del cattivo tempo, che peraltro ha funestato la domenica, costringendo il Comitato ad issare la bandiera dell’annullamento. La prima prova è iniziata sabato in tarda mattinata, con un vento di circa 10 nodi e si è svolta senza particolari problemi. Nella seconda invece è stato necessario ridurre sin da subito il percorso, per via di un lieve indebolimento del vento sino a 8 nodi; in partenza diverse imbarcazioni si sono ammassate sulla linea e altre hanno anticipato i tempi, incorrendo in una squalifica, ma al di là di questo, il tutto si è svolto in modo regolare e piacevole. Attualmente in classifica generale troviamo in testa Aurora, il Canard 41 di Berruto Bonomo, che si gioca ai punti la prima posizione con Xantorilla, il Grand Soleil 42 race di Sabba Orefice, attualmente in seconda posizione. Agguerrita la lotta fra queste due signore del mare, che, anche in classe 1 si trovano al primo e secondo posto, aggiudicandosi la vittoria una nella prova numero 2 di sabato, l’altra nella 3. Per la classe 1 infine, al terzo posto, troviamo Fieramosca, l’NSX 42 di Veladoc, che debutta sul campo di regata proprio nel West Liguria e che sin da subito dimostra di essere molto competitiva. Sempre in classifica generale, al terzo posto, troviamo Jaro 7, di Alberto Musso, l’X 35 che domina la classe 2 con cinque punti di vantaggio rispetto a Clean Energy, IMX 40 di Alberto Cogni; il terzo posto qui è assegnato a Spirit of Nerina, il Rodman 42 di Marco Caglieris. La classe 3 è saldamente in mano a Paolo Leuzzi, su Malf…amato (C&C37), seguito da Fox, l’X 373 di Mario Abrami e da Gian Burrasca il First 36.7 di Gianluigi Putrino. Rimante in testa in classe 4 Lima Golf, il Mescal 31 di Alberigi – Gobbo, mentre al secondo posto svetta Samsara, il Frers di Alessandro Oddone, seguito, al terzo, dall’Elan 31 “Il Pingone di Mare” di Federico Stoppani. L’IRC premia nuovamente Aurora, seguita da Jaro 7 e da Spirit of Nerina. Per la Libera Racing Vento Rosso III, il J 80 di Sergio Rosso, si piazza al primo posto, seguito dai B 25 Veladoc 4, di Donato Tarallo e Veladoc 3 di Stefano Chiniballa. La Libera, con tre primi posti, è dominata da Freedom, lo Ior di Sergio Bonaventura, seguito da Sinapsi Casuale, il J 24 di Raffaele Solimene e da Vicky V di Dario Bodino. Le classifiche sono on line sul sito: www.yachtclubsanremo.it, alla voce regate. Nel contesto del Campionato Invernale si è svolto sabato pomeriggio l’incontro con il Comandante della Capitaneria di Porto di Sanremo, Roberto D’Arrigo, che era stato annunciato già lo scorso anno, con lo scopo di informare i regatanti sull’attività della Guardiacostiera. “L’organizzazione di un incontro come questo – afferma il presidente dello Yacht Club Sanremo Beppe Zaoli – è un chiaro segnale della volontà di collaborazione e prevenzione che tutti, da noi, in qualità di organizzatori di eventi sportivi, alla Capitaneria di Porto, vogliamo attuare a favore della sicurezza in mare degli equipaggi”. Il prossimo appuntamento con il West Liguria, organizzato grazie al sostegno di HdB Insurance e in collaborazione con “Costa Ligure”, “La Rocca di San Nicolao” e il “Pastificio Bordone” è per il 16 e 17 dicembre.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.