Tutto il mondo è paese e così apprendiamo che anche in Francia il tema dei saloni nautici è oggetto di divisioni e polemiche. L’ultima notizia è che il primo pronunciamento dei giudici è stato favorevole alla FIN, la Federazione delle industrie nautiche francesi, che si avvicina così a gestire direttamente il Salone di Cannes, esautorando la Reed Exhibitions. Un passo già compiuto per il Salone di Parigi, ma in quel caso reso più facile da una regolare disdetta del contratto. Pe revitare di mandare in crisi l’edizione 2017 FIN ha tuttavia invitato gli espositori a regolarizzare l’iscrizione con la multinazionale, “in attesa di proseguire la battaglia giudiziale per l’annullamento del contratto” che li lega. Su Nautica di marzo tutti i dettagli.

Luca Neri