L’elegante yacht T.M. Blue One di Valentino a Porto Santo Stefano

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

E’ approdato da qualche giorno allo storico molo della Pilarella di Porto Santo Stefano uno dei più affascinanti yacht del Mediterraneo, con livrea blu con striscia azzurra e strutture sopracoperta bianche “like a yachtman blazer with white shirt”. Può solo essere di Valentino Garavani l’imperatore dell’eleganza e il nome T.M. è un omaggio ai suoi genitori, la madre Teresa e il padre Mauro. Pare che nella sua crociera estiva ha toccato i più bei porti della Francia e dell’Italia e non poteva mancare l’Argentario dove è ormai di “casa”.

Lo yacht T.M. Blue One è una nave storica costruita più di trent’anni fa dai Cantieri Picchiotti per il famoso couturier italiano che era all’apice del successo, per il varo volle come madrina una splendida Sophia Loren. La barca nata 41 metri è stata allungata e riprofilata a 49 metri nel 2014, un lavoro importante realizzato dalla Lusben di Viareggio. E’ talmente bello e rappresentativo di uno yacht di classe che l’enciclopedia libera Wikipedia lo ha scelto come prima immagine per illustrare la parola “panfilo”.

Fa bella mostra di sé il T.M. Blue One alla banchina della Pilarella, molo tra i più famosi del Mediterraneo che ha visto ormeggiati panfili di Re e Regine e le più famose barche del mondo in 150 anni di yachting all’Argentario. Valentino è stato il primo stilista italiano a farsi un lussuoso yacht, scegliendo un cantiere navale glorioso.

 

ARTEMARE News

Daniele Busetto

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.