Sul numero di Maggio di Nautica la Biografia di Carlo Riva Mito, icona, Pioniere della nautica

la biografia di Carlo Riva
Roberto Neglia
Scritto da Roberto Neglia

CARLO IL MITO, RIVA LA LEGGENDA

La biografia di un grande della nautica italiana, Carlo Riva. Il suo carattere forte, la voglia di autonomia, la sua rivolta contro il padre poco propenso ad abbracciare una visione moderna e innovatrice, l’avida lettura delle riviste americane, la passione per il mare e una fissazione: la sicurezza.

La storia del cantiere inizia nel 1860; diventerà un’icona, grazie ai personaggi che si sono susseguiti Pietro, Ernesto, Serafino ed infine Carlo. Con lui Riva diviene sinonimo di stile, eleganza e altissimo artigianato. Un vero e proprio mito che strega personaggi come Brigitte Bardot, Sophia Loren, Richard Burton, Jean-Paul Belmondo, Peter Sellers, Sean Connery, il Principe Ranieri di Monaco, lo Scià di Persia, Re Hussein di Giordania, Aristotele Onassis e molti altri.

Dietro il successo di tanti modelli non c’è solo la bellezza, la tecnica, la cura di ogni dettaglio e la scelta dei migliori materiali. Ci sono alcune straordinarie intuizioni industriali. Nel 1954 Carlo Riva inaugura un nuovo avveniristico cantiere, che ancora oggi è tutelato dalla sovrintendenza ai Beni artistici e architettonici, e lo organizza con un’impostazione produttiva all’avanguardia. Per costruire le barche Carlo Riva mette a punto un nuovo tipo di legno multistrato. Dall’incontro con un certo signor Lodi, che lavorava per l’Aeronautica e costruiva ali di alianti in multistrato molto sottile, nasce il laminato corazzato per uso marino.

I modelli storici da il “Florida” al “Tritone”, dall’ “Aquarama” al “Super Aquarama”, le caratteristiche tecniche, i risultati ottenuti nelle gare. Un innovatore come Carlo Riva sa di non poter resistere all’avvento della vetroresina. Nel 1969 al Salone Nautico di Genova vengono presentati i primi due modelli in composito, il day cruiser “Bahia Mar 20” e il cabinato “Sport Fisherman 25”.

Fra gli anni ‘70 e ‘90 nascono il “St. Tropez” – prodotto fino al 1992 – e il “Superamerica”, primo importante cabinato rimasto per oltre 20 anni sul mercato.
Tutte le curiosità e gli aneddoti su Carlo Riva, nominato “Pioniere della Nautica” dall’Ucina Confindustria Nautica e “Personnalité de la Mer” da Alberto II di Monaco.

Leggi tutto sul numero Nautica di Maggio 2017

sull'autore

Roberto Neglia

Roberto Neglia

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.