Seconda giornata del mondiale Platu25, Euz II Villa Schinosa insegue Falkone

Falkone si conferma in testa al gruppo dopo la seconda giornata del campionato del mondo, in corso a Brunnen fino a sabato. Il team di Eric Monnin ottiene un altro primo e un quarto posto, attestandosi a quota 7 punti in classifica. L’imbarcazione svizzera viene tallonata da Euz II Villa Schinosa, seconda con 13 punti. Terza posizione per gli svizzeri di Superbusi mentre La Burra perde due posizioni e diventa quarta. Segue Jerry Speed, che balza al quinto posto, superando gli australiani di Easy Tiger: “Nel primo giorno siamo stati più veloci – ammette l’armatore Chris Way -, ci stiamo pian piano abituando alle condizioni del lago, molto differenti dai campi di regata cui siamo abituati. Abbiamo già regatato in altre parti del mondo ma il livello che abbiamo trovato qui è veramente molto alto. Siamo qui per migliorare e per confrontarci con i migliori. Ci sono bravissimi regatanti, tutti lavorano duramente, sono rimasto impressionato. Siamo molto contenti e cercheremo di entrare nella top ten, sarebbe un buon risultato. Ovviamente proveremo a fare anche qualcosa in più ma sarà molto difficile arrivare tra i primi cinque”. Tra la decima e la dodicesima posizione troviamo un blocco tutto italiano, formato da Bambolina, Pirillina e Five For Fighting 3, penalizzato da una squalifica nell’ultima regata di ieri. Fino alla 18° posizione troviamo poi tutte imbarcazioni svizzere, ad eccezione della tedesca Conquest B52, con Ursa Minor a quota 50 punti, a seguire Connection, Conquest B52, El Miracle, Aramis e Let’s Fats. Chiudono la classifica Kong Bambino Viziato, To Be Advised e Phoenix.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.