TACOLI: NO FONDI ALLA NAUTICA

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

“Liberare risorse pubbliche, almeno per l’anno in corso, a favore di altre importanti priorità per il Paese”. È quanto ha chiesto il Presidnete di nautica Italiana, Lamberto tacoli, in una lettera inviata al Sottosegretario dello Sviluppo Economico, Ivan Scalfarotto e anticipata alla stampa.

La motivazione nel mancato accordo con UCINA Confindustria Nautica.

Una seconda missiva è stata inviata alla presidente di UCINA; Carla Demaria, per informarla del fatto. Eccola:

 

 

Gentile Presidente Demaria.

il perdurare di questa situazione di stallo e di mancate risposte che si susseguono da mesi frenando il nostro accordo che avrebbe reso possibile l’erogazione di contributi pubblici da parte del MISE ai nostri due rispettivi Eventi di Viareggio e Genova, ci ha obbligato a scrivere al Sottosegretario Scalfarotto informandolo che ogni ipotesi di addivenire ad un’intesa oggi non ha più alcun senso.

Converrai certamente che per Fiera Milano, organizzatrice del Versilia Yachting Rendez-Vous, ma probabilmente anche per la vostra Società controllata Saloni Nautici, pretendere che il Governo eroghi contributi a questa data non sarebbe né equo né tanto meno serio. Con rammarico dobbiamo prendere atto di tale situazione ed insieme con senso civico e di responsabilità, liberare risorse pubbliche, almeno per l’anno in corso, a favore di altre importanti priorità per il Paese. L’Industria Nautica Italiana in tal senso si dovrà impegnare per promuoversi unicamente con le proprie risorse o se possibile fruire della sensibilità degli Enti Locali, esattamente come sta avvenendo in Toscana e in Versilia.

Dopo tante polemiche non mi soffermo sulle cause di tale risultato oggettivo; ho motivato al Sottosegretario Scalfarotto le nostre determinazioni con un dossier dettagliato di tutto il percorso fatto insieme negli ultimi mesi, mesi lunghi e terribilmente  improduttivi.

Spero che questa triste conclusione aiuti a riflettere su quali siano le mancate opportunità per la nostra Industria. Nautica Italiana, come ho comunicato al MISE, è pronta a riprendere il dialogo per il Palinsesto degli Eventi del 2018, su presupposti più coerenti e costruttivi e speriamo che anche Ucina si adoperi in questo senso

Un Cordiale Saluto

Lamberto Tacoli

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.