La Lega Navale Italiana, in collaborazione con l.S.Y.B.A. (Italian Ship & Yacht Brokers Association), è lieta di proporre una tavola rotonda sul tema “Il mediatore del Diporto”, la nuova figura professionale introdotta e normata con la Riforma del Codice della Nautica da Diporto, approvata nel 2017.

La riforma definisce il Mediatore del Diporto come colui (o colei) che “mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, due o più parti per la conclusione di contratti di costruzione, compravendita, locazione, noleggio e ormeggio di unità da diporto”. Tuttavia, a poco più di due anni dalla sua istituzione, la sua realizzazione pratica non è ancora completa, in quanto legata all’approvazione del Regolamento di Attuazione, tutt’ora in fase di definizione.

L’incontro proposto dalla L.N.I. e da ISYBA si prefigge pertanto di approfondire le caratteristiche della nuova figura professionale e di stimolare un dibattito tra gli addetti e gli interessati, con l’auspicio di poter giungere alla formulazione di suggerimenti e proposte utili a contribuire al completamento dell’iter di approvazione del Regolamento.

L’evento, che si terrà venerdì 28 febbraio, alle ore 10.30, ospiti del Circolo Ufficiali della Marina Militare (Lungotevere Flaminio, 45), verrà aperto dai saluti del Presidente Nazionale della L.N.I., Amm. Maurizio Gemignani e del Presidente di ISYBA, Ing. Massimo Malaspina.

Seguiranno gli interventi del C.V. (CP) Aniello Raiola, membro della Commissione di riforma della Nautica da Diporto, del Dott. Roberto Neglia, responsabile dei rapporti istituzionali di UCINA Confindustria Nautica e dell’Ing. Fabrizio Zonca, membro del Consiglio dei Probiviri di ISYBA, i quali illustreranno la figura del Mediatore del Diporto nel quadro normativo, professionale e formativo.

Il Dott. Marco Viganò (ISYBA) e gli avvocati Andrea Petragnani Ciancarelli e Ilaria Magliulo (Studio Legale Petragnani Ciancarelli) inquadreranno infine la figura del Mediatore del Diporto dal punto di vista giuridico.