Venduto il primo Mangusta Gransport 54

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Viareggio, 20 settembre 2016
Overmarine Group annuncia con soddisfazione la vendita della prima ammiraglia di 54 metri della nuova linea Fast Displacement, il Mangusta GranSport 54, che porta la firma di Alberto Mancini.

“A pochissimi giorni dalla presentazione ufficiale del Mangusta Oceano 42 ai saloni autunnali che sancisce di fatto l’ingresso del Gruppo nel segmento delle navi a lunga percorrenza, siamo oggi a festeggiare la vendita della nuova ammiraglia della flotta Mangusta, il 54 metri della nuova linea Mangusta GranSport” commenta Francesco Frediani, Commercial Director del Gruppo.“Questo successo di vendita ci conferma che anche in un segmento per noi nuovo, grazie alla nostra tradizione trentennale di costruttori di imbarcazioni veloci e confortevoli ed alla reputazione che queste ci hanno fatto guadagnare, possiamo ambire ad un ruolo di primo piano”.

Presentata ufficialmente un anno fa, durante il salone di Monaco, come concept design, Mangusta GranSport è la nuova linea di yacht fast displacement del Gruppo Overmarine. Un nuovo concept che combina caratteristiche tecniche come velocità, un’estesa autonomia e consumi contenuti con un elevatissimo confort.
Veri purosangue, eleganti e veloci, ma con un’anima rassicurante.

Mangusta Gransport è anche bellezza pura, ottenuta attraverso un design dalle linee pulite, dinamiche, con numerosi dettagli mai però ridondanti.
Design che interpreta alla perfezione lo stile di vita mediterraneo: lo stare all’aperto, il piacere di mangiare fuori, possibilmente vicino al mare, al riparo di un patio.

Il primo modello è il Mangusta GranSport 54, di cui è appena stata iniziata la costruzione nel cantiere di Pisa. Profilo filante, potente motorizzazione, velocità di crociera sostenute e volumi di bordo ampi e funzionali: questo modello è in grado di percorrere facilmente lunghe distanze, in tempi brevi e comodamente. Ed è anche bello.
Rispetto alla presentazione del concept, dopo gli studi di engineering e le prove in vasca, il progetto è stato modificato in lunghezza – ora è un 54 metri – ed ha un nuovo sistema propulsivo a 4 motori (4 x MTU 16V 2000 M94 2600Hp) con stabilizzatori. I vantaggi sono: maggiore efficienza propulsiva, minor consumo soprattutto a basse velocità, maggiore velocità massima, fino a 30 nodi, minor pescaggio, intorno ai 2,5m, perfetto per la navigazione in fondali bassi come le Bahamas o le isole del Mediterraneo, migliore idrodinamicità più autonomia (circa 3800 miglia) e quindi maggior range di utilizzo. Il tutto nel massimo comfort.
Sarà pronta nel 2018.
www.overmarine.it

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.