FABIANI YACHT 70′

yacht
Andrea Mancini
Scritto da Andrea Mancini

Nuovo progetto di yacht dal cantiere Fabiani

Fabiani Yacht annuncia di avere sui tavoli da disegno il concept di un modello più compatto ma dalle medesime caratteristiche tecnologiche.

Si tratta del Fabiani Yacht 70’ che è stato sviluppato insieme allo studio Navirex e comprende molteplici soluzioni tecnologiche dedicate alle persone con handicap motori e all’abbattimento delle emissioni nocive.

Premio “eccellenza dell’anno”

Il progetto, che ha permesso al cantiere di Livorno di ottenere il premio “eccellenza dell’anno” per innovazione e leadership nella nautica di lusso a Le Fonti Awards 2019, è ricco di soluzioni tecnologiche ben integrate in un design moderno ed elegante. Per quanto riguarda l’aspetto esteriore, Fabian Yacht 70’ è disponibile nelle versioni Classic e Wedge Line, quest’ultima caratterizzata da un diverso profilo del flying bridge che prevede una sovrastruttura dotata di finestre apribili. Yacht destinato alle crociere impegnative, questo 70’ propone ampi e confortevoli spazi sia all’esterno sia all’interno. In particolare, la scelta di spostare la timoneria in una struttura dedicata sul fly, ha permesso di ottenere maggiori volumi nel salone e nella zona pranzo del ponte principale, mentre per quanto riguarda la zona notte, completamente dislocata nel lower deck, sono disponibili diverse opzioni della disposizione e del numero delle cabine.

yacht

Aldilà delle sue caratteristiche da gran crocierista, ciò che distingue la produzione Fabiani Yacht è la ricerca tecnologica affrontata nel trovare soluzioni che potremmo definire, in generale, “friendly”. Come il Futura 100’, infatti, anche il 70’ è “user friendly” anche per le persone con handicap motori. Appositi binari permettono alla piattaforma (brevettata) di scorrere da sotto la linea di galleggiamento fino al flying bridge, consentendo anche a chi è costretto sulla sedia a rotelle l’accesso diretto dalla banchina e il raggiungimento del ponte desiderato. La piattaforma, inoltre, permette di ampliare a piacimento la superficie dei ponti a seconda delle esigenze ed è ideale anche come tender lift. Il 70’ è “amichevole” anche con l’ambiente grazie alle ai grandi pannelli solari a scomparsa che alimentano il sistema propulsivo della versione ibrida, consentendo grandi autonomie anche senza l’ausilio dei motori o dei generatori. Una tecnologia, questa, che oltre ad abbattere le emissioni nocive, abbatte drasticamente anche l’inquinamento acustico prodotto dai motori in funzionamento. Nella sala macchine, in ogni caso, sono ospitati due motori da 1.650 HP o 1.800 HP e le prestazioni oscillano tra i 30 e i 26 nodi di velocità massima.

Fabiani Yacht; Livorno;  www.fabianiyacht.it

Scheda tecnica

Lunghezza f.t. (piattaforma estesa): m 23,60  – Lunghezza f.t. (piattaforma retratta) 22,60 – Lunghezza al galleggiamento: m 18,36 – Larghezza: m 6,73 – Immersione: (diesel) m 1,55; (ibrida) m 1,62 – Dislocamento a pieno carico: (diesel) kg 65.000; (ibrida) kg 71.000 – Riserva carburante: litri 6.000- Riserva acqua: litri 1.000 – Velocità massima dichiarata: (diesel) 30 nodi; (ibrida) 26 nodi – Autonomia a 24 nodi: nm 290 – Motorizzazione: 2×1.650 HP; 2×1.800 HP – Classe CE: A.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE