Le vele, il mare. Mostra personale di Maurizio Rinaldi

Museo della Marineria, dal 22 febbraio al 15 marzo

Nei prossimi week end e fino al 15 marzo il Museo della Marineria ospiterà una mostra che farà rivivere le atmosfere delle barche e vele della nostra costa, attraverso gli acquerelli e i dipinti di Maurizio Rinaldi, artista di Riccione che da sempre segue attivamente il mondo della vela e delle barche storiche. Rinaldi vive sin dalla prima infanzia a contatto con il mare e con le barche, frequenta i corsi di vela del Club Nautico di Riccione e di Rimini, partecipando a numerose regate e diventando in seguito Istruttore Federale di Vela. Ha poi esercitato l’attività di velaio (appresa dal padre) imparandone i segreti, sia delle vele moderne che di quelle tradizionali, e ha anche collaborato a vari progetti di cantiere e più in generale di valorizzazione delle barche tradizionali.

La passione per la storia della navigazione e della evoluzione dell’arte navale lo spinge a realizzare svariati modelli di imbarcazioni, sia completi di armo, sia a mezzo scafo, che poi espone nelle principali fiere e manifestazioni di settore, come il Raduno di Vele d’Epoca di Imperia ed il Salone Nautico di Genova; ha realizzato tra modelli per il Museo Archeologico Oliveriano di Pesaro e per il Museo Archeologico della città di Rimini.

La sua attività artistica nasce dal desiderio di realizzare dei “ritratti di barche” e di illustrare paesaggi marini, dove utilizza sia la tecnica dell’acquarello, sia la pittura, ad olio ed acrilico. Le sue opere si trovano in varie gallerie private, ed ha partecipato con successo a numerose mostre collettive e personali in varie località: la mostra di Cesenatico costituisce in questo senso una occasione importante per fare conoscere il suo lavoro in un luogo che da sempre è dedicato alla divulgazione e valorizzazione della cultura della marineria tradizionale a tutti i livelli, compreso quello dell’espressione artistica e figurativa.