Charter a Cuba, il fascino dei tropici

Dalle spiagge di Varadero al mare turchese dei Cayos, Cuba entusiasma per i suoi colori, per lo splendore delle spiagge di fine sabbia bianca, per le acque cristalline, per la vegetazione tropicale e per l’accoglienza cordiale e calorosa dei cubani

Cuba“La terra più bella che l’occhio umano abbia mai visto”, così la definì Cristoforo Colombo, dopo esservi sbarcato il 27 ottobre 1492. Sono passati oltre 500 anni e Cuba continua a stupire tutti i viaggiatori che giungono sull’isola, soprattutto per lo splendore delle spiagge di fine sabbia bianca, per l’acqua cristallina, per la vegetazione tropicale, ma anche per l’accoglienza cordiale e calorosa dei cubani.

Cuba

L’Arcipelago di Cuba, formato da 4.195 isole e isolotti (cayos), è posizionata a ridosso del Tropico del Cancro ed è una destinazione ideale per la navigazione, sia per il clima gradevole tutto l’anno, che per i venti costanti, oltre a vantare un paesaggio quasi ancora totalmente incontaminato. Il clima è di tipo tropicale, subtropicale, con temperature medie che oscillano, durante tutto l’anno, tra i 20 e i 35 gradi e temperature minime che raramente scendono al di sotto dei 18 gradi. Grazie alla sua forma allungata, alla sua disposizione sull’asse est-ovest e alla modesta differenza di latitudine tra le sue estremità, l’isola gode di un clima uniforme, caratterizzato dal soffio costante degli Alisei che provengono dall’oceano Atlantico. La velocità media è tra i 10 e i 15 nodi in inverno e tra i 5 e i 10 in estate.

Cuba

Il periodo migliore per visitare l’isola è quello secco, da novembre ad aprile, mentre quello umido va da maggio a ottobre. La temperatura dall’acqua del mare, anche per la presenza della vicina corrente del Golfo, oscilla tra i 26 e i 30°C. Le acque più calme si trovano all’interno della laguna, mentre condizioni più impegnative troviamo all’esterno. Tra le barriere coralline si possono incontrare forti correnti. Lungo tutta la costa cubana si verificano maree di scarsa rilevanza, che raggiungono un massimo di 0,6 metri sulla costa nord occidentale.

Cuba

Una delle basi nautiche più note, dove si trovano le principali flotte di barche a noleggio, è Cienfuegos, la seconda città più popolosa di Cuba dopo L’Avana, la capitale, dalla quale dista circa 250 chilometri. La città di Cienfuegos, chiamata “la perla del Sud”, sorge in fondo a una baia perfettamente protetta, con un’entrata di 300 metri di larghezza, profonda 20 chilometri, alla cui estremità troviamo un porto che rappresenta un’ottima base di partenza per la crociera. A Cienfuegos potete ammirare, all’ingresso della baia, il Castillo de Jagua, una fortezza costruita nel 1745 dalla popolazione locale per proteggersi dai pirati dei Caraibi. Partendo da qui, ovunque decidiate di andare, verso Est o verso Ovest, incontrerete sempre splendide spiagge con un mare sempre caldo, isole e isolotti da scoprire, dove praticare snorkeling e dilettarvi con la pesca.

Ecco un itinerario nautico con una settimana a disposizione. Partendo da Cienfuegos ci si può dirigere verso Cayo Largo, l’isolotto più occidentale dell’arcipelago delle Canarreos, un lembo di terra completamente circondato da acque limpidissime e da sabbia bianca, 25 chilometri (15,5 miglia) di lunghezza e 3 (1,9 miglia) di larghezza. Cayo Largo è solo mare e spiaggia (e qualche albergo), un paradiso per chi ama nuotare, immergersi e curiosare tra pesci, testuggini, coralli e piante marine. Qui in particolare si pratica l’attività subacquea: sul lato sottovento della spiaggia si possono ammirare grandi stelle di mare che vi si riuniscono e molti pesci tropicali.

Proseguendo la navigazione si raggiungono una serie di baie e spiagge incantevoli, paesaggi mozzafiato e un mare da cartolina veramente da non perdere, ognuna con una sua caratteristica: Cayo Iguana, popolato da questi animali del tutto inoffensivi; Cayo Tortuga, dove a giugno le testuggini depongono le uova; Cayo Rico e tanti altri scogli.

Nella tappa successiva si raggiunge l’Isola della Gioventù, vasta 220 kmq e con oltre 4200 banchi e isole coralline e con le più estese coltivazione di agrumi. Prima si chiamava Isla de Pinos perché un tempo vi erano molti pini, ma ha assunto questo nuovo nome da quando nel 1978 vi si svolse il Festival della Gioventù. Scoperta da Cristoforo Colombo nel suo secondo viaggio alle Indie nel 1494, fu la base preferita da corsari e pirati per gli attacchi ai galeoni spagnoli che sovente, per l’eccessivo peso, si arenavano sui bassi fondali. Si può attraccare nel porto di Nueva Gerona, capoluogo dell’isola, fondata dagli spagnoli nel 1830, che diventa sempre più moderna, senza dimenticare i tratti del proprio passato. Qui si può apprezzare la vera atmosfera cubana: musica, ospitalità locale e sigari vi aspettano per una notte memorabile. Nueva Gerona è una città ricca di luoghi di interesse dove troverete anche souvenir tipici cubani. Nel suo centro vi sono vecchie case con portici e grandi colonne, principalmente lungo la Calle 39 o Calle Real, che costituiscono l’arteria culturale e commerciale più importante.

Da oltre 30 anni Cuba è una delle migliore mete dei Caraibi per praticare l’attività subacquea, sia snorkeling che con le bombole e a tutti i livelli. Le località attrezzate sono numerose: a L’Avana è possibile fare belle immersioni anche nelle zone limitrofe della capitale; particolarmente attrezzata è la Marina Hemingway.

Ma è proprio l’isola della Gioventù la vera capitale caraibica dei subacquei. Dispone di un centro diving fra i più attrezzati e grandi del mondo, collegato alla struttura dell’Hotel Colony. Le zone di navigazione più interessanti si trovano sul lato sud dell’isola, da Capo Frances a Punta Pedernales, grazie alla presenza di una grande fossa oceanica che dal nord dello Yucatan risale verso Cuba e costeggia in quel tratto l’isola, assicurando uno straordinario pullulare di vita.

L’agenzia nautica Pietro Cuccia Yacht Broker (con uffici a Palermo) propone a noleggio a Cuba una flotta di 15 catamarani a vela e di 10 imbarcazioni a vela monocarena, con o senza skipper e/o hostess, con imbarco e sbarco a Cienfuegos. I modelli dei catamarani disponibili sono: Athena 38 con 8 letti in 4 cabine doppie più dinette trasformabile in 2 letti, 2 servizi; Lavezzi 40 con 8 letti in 4 cabine doppie più dinette trasformabile in 2 letti, 2 servizi; Belize 43 con 10 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole, 4 servizi; Lagoon 440 con 10 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole, 4 servizi; Bahia 46 con 12 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole più dinette trasformabile in 2 letti, 4 servizi; Catana 47 con 10 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole, 4 servizi. Sono dotati di aria condizionata, generatore, dissalatore. I modelli delle imbarcazioni a vela monocarena sono: Harmony 38 con 8 letti in 3 cabine doppie più dinette trasformabile in 2 letti, 1 servizio; Oceanis 423 con 8 letti in 3 cabine doppie più dinette trasformabile in 2 letti, 2 servizi. Sono dotati di generatore e dissalatore; Bavaria 50 con 10 letti in 5 cabine doppie, 3 servizi.

L’agenzia nautica Forzatre di Lavagna (GE) noleggia 3 imbarcazioni a vela con base a Cienfuegos: un monoscafo Cyclades 43.4 e due comodi catamarani: un Lagoon 380 lungo 11,55 metri e largo 6,53 con 3/4 cabine per 6+2 posti letto e un Lagoon 410 lungo 12,37 metri e largo 7,09.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.