Charter in Liguria, Cinque Terre ma non solo

Con i suoi oltre 60 porti che offrono innumerevoli posti barca, da Ventimiglia a Bocca di Magra con Portofino e le Cinque Terre, la mite Liguria è una regione da scoprire in barca in qualsiasi periodo dell’anno

CINQUE TERRE MA NON SOLO

Liguria-Portofino

Con i suoi oltre 60 porti, per lo più moderni e attrezzati, che offrono innumerevoli posti barca, la Liguria offre ai diportisti interessanti itinerari nautici, che si possono frequentare tutto l’anno, grazie anche al clima mite della regione. Durante l’inverno, infatti, il Mar Ligure svolge un’azione mitigatrice, garantendo modeste escursioni termiche. Le medie delle temperature registrano picchi nei mesi di luglio e agosto, quando si assestano intorno ai 30 gradi. Le precipitazioni piovose sono generalmente di breve durata, ma abbastanza frequenti soprattutto in autunno e in primavera. Tutta la costa ligure è un susseguirsi di località balneari che vantano un’importante tradizione turistica da oltre duecento anni. Ampi porticcioli con tutti i servizi, impianti sportivi all’avanguardia e strutture ricettive raffinate e di ottimo livello. Ciò si unisce alla bellezza dei paesaggi marini, alla vivacità dei centri cittadini, al fascino dei fondali lambiti da correnti favorevoli. Gli appassionati di vela, surf, equitazione e golf trovano le condizioni ideali nella natura e nelle strutture sportive; per lo shopping e le serate mondane non mancano locali di tendenza, boutique e botteghe con manifatture di gran pregio.

La Liguria è la seconda regione italiana per la qualità ambientale delle spiagge e la prima per gli approdi turistici. Sono 12 le spiagge liguri premiate quest’anno (2006 n.d.r.) con il vessillo delle Bandiere blu dalla Fee, Fondazione per l’educazione ambientale. Per gli approdi turistici la Liguria è la prima regione d’Italia, con 10 segnalazioni di porti. I riconoscimenti sono andati al porto di Portosole di Sanremo, Marina degli Aregai di Santo Stefano al Mare e Imperia Mare; altri tre porti segnalati in provincia di Savona, Marina di Andora, Porto Luca Ferrari ad Alassio e la Vecchia Darsena di Savona; due nel genovese, Porto Carlo Riva di Rapallo e Marina di Chiavari e due nello spezzino, Marina di Portovenere e Porto Lotti.

Il Santuario dei Cetacei del Mar Ligure, un triangolo marino ricco di vita, compreso tra la costa ligure, quella corsa e quella provenzale, è diventato un ulteriore richiamo per i diportisti. Si tratta di un ambiente che può vantare la più alta concentrazione di cetacei fra tutti i mari italiani e che con tutta probabilità rappresenta l’area faunisticamente più ricca dell’intero Mediterraneo. Capodogli, balenottere comuni, delfini, grampi, globicefali costituiscono un ecosistema pelagico di grande ricchezza che connota quest’area come eccezionalmente produttiva e ricca di forme viventi con valori che si avvicinano a quelli delle acque atlantiche. Dal 1988 l’Istituto Tethys conduce ricerche scientifiche nell’area del Santuario. Porto Maurizio ad Imperia rappresenta un ottimo punto di partenza per raggiungere il tratto di mare, 15-20 miglia al largo, dove viene registrato il maggior numero di avvistamenti. Il punto d’imbarco si trova proprio nel centro del suggestivo “Borgo Marina”, a lato della Capitaneria di Porto.

L’agenzia Sailor’s Center ha scelto Genova come una delle sue base di imbarco, per la sua numerosa flotta, che comprende imbarcazioni a vela come: Oceanis 311, First 31.7, Oceanis 331, Sun Odyssey 34.2, Oceanis 393, Bavaria 41, Oceanis 423, Gib Sea 472, Bavaria 44, Sun Odyssey 45.2 e Oceanis 473. La base d’imbarco è la darsena del Museo del mare nel cuore della città antica, a 200 metri dall’Acquario di Genova, nella nuovissima area dell’Expo, che consente di raggiungere con brevissime passeggiate il centro storico. Un itinerario proposto da Sailor’s Center per un week end prevede un comodo imbarco il venerdì pomeriggio; la mattina, anche in base alle condizioni meteo, due sono le scelte possibili. Prora a levante con brezze di tramontana, si veleggia con meta Portovenere, con una sosta per colazione nel golfo del Tigullio o a Punta Chiappa. La sera si ormeggia nella rada delle Grazie o della Palmaria e, con condizioni meteo particolarmente favorevoli, si raggiunge l’incantevole porticciolo di Vernazza, oppure il più sicuro e mondano Portovenere. La mattina si fa rotta verso il Golfo di Lerici, Tellaro, Palmaria, Tino e Palmaiola e poi in favore di corrente si costeggiano le Cinque Terre, alla volta di Portofino e poi ancora a vela sotto il monte di Portofino, Golfo Paradiso e Genova. Per chi invece preferisce meno vento e più mondanità, con 3 ore di navigazione da Genova, si raggiunge il cuore del Tigullio, toccando Punta Chiappa, Portofino, Santa Margherita, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante. Una settimana potrebbe essere il tempo ideale per approfondire l’itinerario costiero Golfo del Tigullio e Cinque Terre, ampliandolo con un giorno nel golfo di La Spezia e se siete navigatori d’altura una veleggiata in Capraia. Scegliendo la costa di ponente e facendo rotta direttamente su Capo Mele, la sera farete sosta a Imperia Porto Maurizio e da lì si può procedere verso Antibes, Cannes, le incantevoli isole di Lerains, mentre l’accogliente marina di Finale Ligure rappresenta un ottima tappa intermedia. Le Cinque Terre rimangono comunque una delle mete più frequentate. Là si trovano i cinque paesi che costituiscono le famose Cinque Terre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Ancora oggi non è troppo agevole raggiungere i cinque paesi, se non con la ferrovia o via mare. Le Cinque Terre, come l’intera provincia spezzina, godono di un clima mite favorito dalla catena montuosa appenninica che offre riparo dai venti settentrionali.

L’agenzia ByeByeYachting, con ufficio a San Michele Appiano (BZ), propone a noleggio, con o senza skipper, un nuovissimo catamarano Island Spirit 400, lungo 12 metri, con 4 cabine e 2 bagni a disposizione, di base a La Spezia, da dove si possono fare degli splendidi weekend alle Cinque Terre o a bordo del quale si può navigare, anche con brutto tempo, nel golfo di La Spezia tra Lerici e Portovenere. Ecco un itinerario tipo per un fine settimana: partenza da La Spezia venerdì mattina, arrivo a Monterosso, dove si può scendere a terra per una passeggiata lungo i sentieri fino a Vernazza, cena a bordo nel sole scendente e notte in rada davanti a Monterosso. All’indomani partenza per Sestri Levante, shopping e aperitivo a Sestri, pranzo a bordo e partenza per Portofino; serata a Portofino e notte nel porto di Rapallo. Domenica tranquillo rientro, pranzo in viaggio a bordo, gelato a Portovenere e sbarco alla sera di nuovo a La Spezia.

L’agenzia Viacolvento Charter di Fermo (AP) propone anche quest’anno una serie di yacht con equipaggio disponibili in tutto il Mediterraneo. Tra questi spicca una navetta Terranova 85 di nuova costruzione denominata “M/Y Magica”, con base all’Argentario, che ospita fino a 10 persone in estremo comfort. Lunga 25 metri, ha riscosso un grande successo di pubblico vista la tendenza al ritorno di yacht classici, che evocano atmosfere d’altri tempi. “M/Y Magica” vanta spazi difficilmente ritrovabili in yacht della stessa categoria. L’ampio salone (con cucina separata) è dotato di ogni comfort (TV, stereo, DVD, ecc.) e di ampie finestrature che donano luminosità agli interni; la zona pranzo, a pruavia del salone, ha spazi che tranquillamente possono far invidia a quelli di una villa. Le 4 suite doppie per gli ospiti, ognuna con proprio bagno, sono l’estremo comfort. La quinta suite viene invece ricavata da un salottino situato nel ponte superiore (ha un divano convertibile in letto matrimoniale) ed è forse la più affascinante; ha accesso diretto alla zona prendisole superiore e dispone anch’essa di servizio en suite. La zona equipaggio si trova a prua ed è completamente indipendente dalla zona ospiti. 4 i membri equipaggio per un servizio che non lascia nulla al caso.

Feram Yachting con uffici a Milano vanta un’imponente flotta di barche a vela, con base presso il Marina di Porto Antico di Genova, porto turistico appena ristrutturato e ricco di servizi, nel cuore della vecchia Genova, da dove si salpa e naviga verso tutta la Liguria, da Portofino a Portovenere, oppure verso Savona, Finale Ligure e Alassio. Sempre Feram Yachting propone a noleggio una piccola flotta composta esclusivamente da imbarcazioni immatricolate negli anni 2005 e 2006, con base nautica a Bocca di Magra, a cavallo tra la Liguria e la Toscana. Alla foce del fiume omonimo, che attraversa la Lunigiana, si erge questa famosa località, già nota e famosa fin dal tempo degli antichi Romani (ne danno anche testimonianza gli affascinanti resti di una antica villa patrizia e gli scavi archeologici di “Luni”). Da qui hanno inizio le crociere, facendo rotta alla scoperta delle incantevoli coste dei paesi liguri (località come Portofino, Portovenere e le Cinque Terre) fino alla Costa Azzurra, oppure verso le coste toscane (Forte dei Marmi, la Versilia). Inoltre, questo è un punto di partenza ideale per un tour verso isole come la Corsica, Capraia, Elba, Giglio, Sardegna. Feram Yachting propone a noleggio un Cyclades 43.3, lungo 13,26 metri e largo 4,43, con 3 cabine e 3 bagni, per un totale di 6+2 posti. Disponibile anche un Oceanis 373, lungo 11,25 metri e largo 3,75, con 3 cabine e 1 bagno, per 6+2 posti.

L’agenzia Forzatre con sede a Lavagna (GE) ha a disposizione una flotta di 9 imbarcazioni dai 36′ ai 50′ con tariffe molto vantaggiose per il mese di agosto. In particolare per le due settimane centrali di agosto Forzatre offre: un Bavaria 36′ del 2004, con 3 cabine doppie e 1 bagno, imbarco a Chiavari il 5 agosto e sbarco a Chiavari il 19 agosto, al prezzo di Euro 5.600; un Sun Odyssey 43′ del 2004, con 4 cabine doppie e 2 bagni, con imbarco a Chiavari il 5 agosto e sbarco a Chiavari il 19 agosto, al prezzo di Euro 7.600; un Bavaria 47′ del 2001, con 4 cabine doppie e 3 bagni, con imbarco a Chiavari il 5 agosto e sbarco a Chiavari il 19 agosto, viene noleggiato al prezzo di euro 8.400.

L’agenzia Genova Charter propone diverse opportunità di noleggio di barche a vela, presso la propria base di Genova Marina Porto Antico con parcheggio auto interno, servizi a terra, negozi, bar e ristoranti. L’agenzia è armatrice di imbarcazioni a vela Bavaria che noleggia in bareboat. La tipologia delle barche varia da 3 a 4 cabine per 6/10 ospiti. Le settimane vengono in genere attuate in periodo estivo, ma anche con pacchetti invernali a basso prezzo scelti dagli autentici appassionati di vela. Gli itinerari variano in base al numero dei giorni di noleggio. In un week end l’itinerario in genere è: Portofino, Santa Margherita e Cinque Terre oppure Riviera di Ponente, Varazze, Alassio. In una settimana l’itinerario è: Corsica del Nord (che si raggiunge in una notturna, senza spostarsi con traghetti) Capraia, Portovenere oppure Elba e Arcipelago Toscano oppure Riviera di Ponente e Costa Azzurra.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.