Offerte Charter, tutti a bordo

Sono migliaia le offerte scontate di noleggio, dal last minute, agli sconti di bassa stagione a quelli presenti sui siti internet, alcuni disponibili in tempo reale

TUTTI A BORDO!

L’importante è evitare agosto; durante questo mese, in tutto il Mediterraneo, il noleggio della barca e tutte le spese accessorie aumentano a dismisura, oltre al fatto che esiste un altro grosso problema: il posto d’ormeggio nei porti, difficile, talvolta impossibile da trovare, tanto che bisogna spesso accontentarsi di lasciare la propria imbarcazione ormeggiata in seconda o terza fila.

La bassa stagione, nel nostro Mediterraneo, riguarda il periodo che va da ottobre fino a fine maggio. La media stagione riguarda giugno e settembre, mentre di solito l’alta è luglio e agosto. Le offerte convenienti nel settore del charter nautico spaziano da prenotazioni fatte molto in anticipo, dai 60 ai 180 giorni prima della partenza, a quelle fatte all’ultimo minuto.

Lo sconto per prenotazioni fatte molto tempo prima della partenza viene praticato da quasi tutte le agenzie di charter: parte da un minimo del 15% fino ad arrivare anche al 30%. Per quanto riguarda il “last minute”, non esistono opportunità di questo genere nei mesi di luglio e agosto. Le offerte vengono pubblicate e pubblicizzate due settimane prima della data di partenza e la riduzione varia dal 10% al 20%, a seconda dell’imbarcazione e del periodo, ma in alcuni casi lo sconto può arrivare fino al 40%.

Sono poche in Italia le agenzie che praticano questa formula “last minute”: perché le flotte italiane non contano moltissime imbarcazioni, la richiesta da parte dell’utente è altissima e quindi sono sporadici i casi in cui il noleggiatore non riesca ad affittare le proprie barche. Inoltre molte società di noleggio, che lavorano nel settore da anni, dichiarano di voler privilegiare la qualità del servizio offerto al cliente piuttosto che la tariffa. E se il prezzo del noleggio scende – affermano in molti – cala anche la qualità del prodotto offerto, perché l’agenzia ci deve comunque guadagnare.

Anche l’utente che opta per il noleggio dell’ultimo minuto, rischia poi di avere, secondo alcuni, un prodotto di scarsa qualità e non adatto alle sue esigenze. È vero che oggi il modo di prenotare la propria vacanza è cambiato e, come per qualsiasi altro viaggio, così anche per il noleggio di imbarcazioni, si sta diffondendo l’abitudine di consultare le offerte via internet, visitando i siti delle agenzie di charter. Capita sempre più spesso che il noleggiatore prenoti la sua barca “on-line”.

Ma che cosa offrono i siti in materia di noleggio imbarcazioni? Tutto. Ormai tutte le agenzie di charter hanno il proprio sito dove troverete le informazioni sulle barche noleggiabili, a vela, a motore, con o senza equipaggio, in qualsiasi parte del mondo. Molti possiedono anche dei motori di ricerca, per cui dovrete solamente completare le voci richieste, con le caratteristiche dell’imbarcazione desiderata e la videata vi elencherà le diverse opportunità, che rispondono alle vostre esigenze.

Ma le offerte “last minute” sui siti sono ancora pochissime. Sicuramente si diffonderanno nel futuro. I portali italiani interamente dedicati alla nautica sono numerosi: segnaliamo naturalmente il nostro www.nautica.it dove, nella sezione dedicata al charter, sono “on line” tutti gli articoli relativi alle mete di charter, dal Mediterraneo ai Caraibi, dal charter sui fiumi all’Indonesia. Vi troverete anche articoli relativi al contratto di noleggio, locazione e le norme per l’estero, consigli per organizzare la crociera e per la scelta della barca più adatta alle proprie esigenze e resoconti di crociera, itinerari e viaggi, oltre agli indirizzi di numerose agenzie di charter.

C’è poi un altro portale nautico, www.yachts.it, che offre a noleggio una vasta flotta e alcune offerte “last minute”. Yachts.it, che ha uffici a Roma e che ha ricevuto ufficialmente nel 2004 il conferimento di patrocinio da parte della A.I.N.U.D., l’Associazione Italiana Noleggio Unità da Diporto, Federnautica – Confcommercio, è stato creato da Michele Costabile, marinaio e designer che ha lavorato sul mare per molti anni, sotto e sopra le onde, prima come istruttore sub poi come skipper sulle sue barche da charter.

Yachts.it non opera alcuna intermediazione sui noleggi e le locazioni delle barche offerte né intermedia in alcun modo offerte e richieste di lavoro. Yachts.it si limita a pubblicare offerte di charter e richieste di lavoro nel modo che ritiene più opportuno, cercando di privilegiare la trasparenza e la correttezza delle offerte pubblicate. Cliccando sulla scritta “last minute” appaiono alcune proposte, relative a un determinato periodo di noleggio imbarcazione (il cosiddetto “bareboat”) oppure di crociere tutto compreso. Viene indicata anche la società di noleggio che formula l’offerta, la base di partenza, l’imbarcazione e la tariffa.

Esiste anche un altro sito specializzato nelle vacanze dell’ultimo minuto in Italia, aggiornato in tempo reale, lastminuteinitaly.it, sul quale si possono trovare annunci di strutture come alberghi, residence, agenzie Immobiliari, campeggi, ecc), ma il settore dedicato al charter nautico non si è finora molto sviluppato.

Esiste inoltre il sito lastminute.com che invia la propria newsletter con tutte le iniziative. Per quest’estate propone 2 itinerari in barca a vela verso le Isole Egadi o all’isola d’Elba su uno sloop di 12-13 metri con 4 cabine doppie e 2 bagni. Le quote a persona vanno da un minimo di 360 Euro per il periodo dal 27/6 al 3/7 a 460 Euro per il periodo dal 4/7 al 4/9, costo che comprende sistemazione in cabine doppie, programma di navigazione, materiali turistici, esclusi viaggio fino al luogo d’imbarco e cambusa.

Incluso o escluso?

In ogni caso, al momento della prenotazione di un’imbarcazione a noleggio, è importante fare attenzione a tutte le caratteristiche della barca proposta, fra cui l’anno di costruzione e gli accessori disponibili. Bisogna saper leggere i prezzi: essi variano in base al periodo e possono includere o meno alcuni costi aggiuntivi. Per il noleggio di una barca viene indicato normalmente il prezzo settimanale, anche se per le barche a motore di solito si parla di costo giornaliero. Informatevi sempre se a questo prezzo base vanno aggiunti altri costi come l’IVA, il costo dell’equipaggio (se richiesto), l’assicurazione, la strumentazione elettronica, la cambusa, gli ormeggi e le tasse portuali, le vele supplementari, il carburante, il noleggio biancheria e la pulizia finale. Diffidate comunque di prezzi eccessivamente bassi.

Quanto costa affittare una barca?

Tutto ciò che bisogna chiedere quando si parla di prezzo. Oltre alla tariffa base che vi viene indicata, relativa a una settimana di noleggio oppure a un giorno (sovente nel caso delle barche a motore), accertatevi se sono compresi o esclusi i seguenti costi:

  • IVA;
  • Assicurazione relativa alla barca (RC e Kasko);
  • Equipaggio (skipper, marinaio e/o hostess);
  • Strumentazione (es. GPS plotter, autopilota, tender, fuoribordo, ecc.);
  • Vele aggiuntive (di solito si paga il gennaker);
  • Attrezzatura per snorkeling (maschere, pinne, boccagli);
  • Cambusa;
  • Carburante;
  • Ormeggi o tasse portuali;
  • Noleggio lenzuola e asciugamani;
  • One-way e trasporto da e per l’aeroporto;
  • Pulizia finale della barca, generalmente obbligatoria.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.