Charter in Polinesia Francese, il cuore del Pacifico

Tahiti, nella Polinesia Francese, è solo la punta di un diamante sfaccettato, un’area che fa da ponte tra l’Oceania e il Sud America, punteggiata da 118 isole divise in 5 arcipelaghi

IL CUORE DEL PACIFICO

Polinesia Francese

Isole basse e isole alte, cime aspre e sabbie rosate, blu cobalto, verde smeraldo e bianco candido, una grande varietà di paesaggi è in grado di offrire la Polinesia francese, ossia Tahiti e le sue isole, situate geograficamente nella zona est del Sud Pacifico, in una fascia compresa tra l’Equatore e il Tropico del Capricorno. La superficie totale di queste 118 isole e atolli non supera i 4000 chilometri quadrati, un pò meno della Corsica, suddivisi in 5 arcipelaghi: le Isole della Società, le Isole Australi, le Isole Marchesi, le Isole Tuamotu e le Isole Gambier. Le isole polinesiane godono di un clima gradevole, rinfrescato dagli Alisei del Pacifico presenti tutto l’anno. La temperatura media è di circa 27°C, mentre l’acqua delle lagune è sempre stabile intorno ai 26°C. Si distinguono due stagioni, la prima, da novembre a marzo, è calda e umida, particolarmente fastidiosa per le piogge e quindi sconsigliabile per la programmazione di una vacanza. La seconda, invece, più indicata per i turisti, va da aprile a ottobre, con clima più fresco e asciutto.

Polinesia Francese

Tahiti è raggiungibile dall’Italia via Parigi con voli Air Tahiti Nui, la compagnia di bandiera, con scalo a New York oppure a Los Angeles. Le tratte Italia-Papeete sono operate inoltre da Air France, via Parigi e Los Angeles e da Air New Zealand via Londra o Francoforte e Los Angeles, in collaborazione con Alitalia, British Midland e Lufthansa per le partenze da Milano. I voli interni dall’aeroporto Faàa di Tahiti per Raiatea sono operati da Air Tahiti.

Le maggior parte delle flotte di noleggio sono ormeggiate proprio a Raiatea; qui hanno sede infatti le basi nautiche dei due maggiori operatori di noleggio, Moorings e Sunsail. Raiatea, “l’isola sacra”, è un turbine di allegria e movimento con il suo importante mercato. Protagonista di numerose leggende, che avvolgono i suoi luoghi meravigliosi di un alone di mistero e magia. L’itinerario di navigazione più usuale è quello che, con partenza da Raiatea, raggiunge prima Bora Bora, poi, fatte le opportune provviste, si raggiunge la magica laguna di Huahine, dove sono d’obbligo alcune immersioni; passando quindi per Tahaa si ritorna alla base di Raiatea. Ovunque, l’acqua cristallina è un invito per sub principianti o esperti. La varietà delle isole tahitiane si riflette infatti anche sotto il livello del mare, riservando ai subacquei un mondo incantato: razze manta, pesci pagliaccio e napoleone, tartarughe, delfini, squali e balene abitano le limpide acque polinesiane. Intorno, un paesaggio di coloratissimi massicci corallini, strapiombi vertiginosi e relitti di imbarcazioni ricoperti di anemoni di mare e popolati di pesci tropicali.

L’acqua si mantiene tutto l’anno a una temperatura costante tra i 25 e i 30°C. I centri specializzati sulle isole si occupano di ogni dettaglio: mettono a disposizione gratuitamente l’equipaggiamento di base, sono perfettamente attrezzati per ogni emergenza medica e organizzano corsi di tutti i livelli.

L’agenzia Pietro Cuccia Yacht Broker offre alcune opportunità di noleggio in barca a vela in Polinesia francese, come per esempio una bellissima crociera di una settimana a bordo di un Sun Odyssey 43, dotato di 3 cabine doppie, 2 bagni e dinette per 6/8 croceristi. L’itinerario di navigazione parte dalla base di Raiatea, alla scoperta degli angoli più belli dell’arcipelago e dei vulcani emersi, coperti di vegetazione lussureggiante. I patiti dello snorkeling non devono mancare di visitare Motu Tau Tau, trascorrendo la mattina in mare e il pomeriggio in spiaggia. Dopo 28 miglia di navigazione si raggiunge Huahine, un’isola con splendide insenature. A 25 miglia si trova, nella stessa laguna di Raiatea, Tahaa, l’Isola Selvaggia.

Se invece si hanno a disposizione due settimane, Pietro Cuccia propone una crociera a bordo di un catamarano, l’Athena 38, con 4 cabine doppie e 2 bagni. L’itinerario della prima parte della crociera è identico al precedente (Raiatea, Huahine e Tahaa). Poi, la navigazione prosegue per Bora Bora, che possiede una delle più belle lagune al mondo, con acque placide e meravigliosi giardini di corallo dove si possono ammirare splendide mante e tartarughe marine.

Troviamo la Polinesia anche nella programmazione invernale del tour operator Equinoxe, con crociere su barche a vela e motore, con o senza equipaggio, oppure crociere con imbarco alla cabina, abbinabili anche a soggiorni in raffinati resort. Possibilità di prenotare una crociera in cabina doppia anche su grandi imbarcazioni come quelle proposte da Archipels Croisieres. La società polinesiana organizza infatti crociere di 6 notti a bordo di un Marquises 57′ e un Eleuthera 60′, due catamarani di circa 18 metri, dotati di 3 o 4 cabine tutte con bagno privato, con rotta che tocca gli arcipelaghi di Huahine, Raiatea, Thahaa e Bora Bora. Le partenze sono fissate in date specifiche comprese tra il 26 gennaio e il 1 marzo 2008, e dal 18 ottobre al 19 dicembre 2008. L’offerta è particolarmente interessante perché Equinoxe applica la tariffa “un passeggero gratuito per uno pagante”, con prezzi a partire da 1.880 euro per due persone, comprensivi di sistemazione in cabina doppia con servizi privati e trattamento di pensione completa, viaggio escluso.

Equinoxe e Forzatre, entrambi rappresentanti Moorings in Italia, propongono il noleggio di un catamarano Moorings 4000 per una crociera partendo dalla base di Raiatea. Il catamarano è costruito in modo che i passeggeri possano godere appieno della vita all’aria aperta e i passeggeri saranno accolti dagli abitanti locali con il tradizionale rito di benvenuto. Partendo da Raiatea, dopo una facile navigazione, si arriva a Bora Bora per poi proseguire verso Huahine, con lagune profonde e gli antichi templi tahitiani. L’ultima tappa è l’isola di Tahaa, “l’isola di vaniglia” che produce l’80% della vaniglia della Polinesia francese.

L’agenzia Feram Yachting di Milano propone crociere in Polinesia francese, alle isole Sottovento, da Bora Bora a Huahine, a bordo di catamarani di lusso concepiti per svolgere il ruolo di piccoli alberghi di lusso per un massimo di 8 passeggeri.

Feram Yachting, in qualità di agente Sunsail, la nota società mondiale di charter nautico, offre una vasta flotta di monoscafi e catamarani modernissimi, scrupolosamente mantenuti ed equipaggi con le attrezzature più moderne e con tutto quanto si possa desiderare per una perfetta vacanza.

Arawak Sailing Club di Trieste propone una formula di crociera della durata di 7 giorni/6 notti, con imbarco singolo su catamarano alla cabina, una soluzione adatta soprattutto a chi desidera un trattamento tutto compreso. La crociera, con imbarco a Huanine o a Bora Bora, a seconda della settimana prescelta, si svolge attraverso le isole più suggestive ed è abbinata a escursioni a terra indimenticabili. Le partenze sono assicurate anche con soli 2 passeggeri.

Ulteriori informazioni possono essere richieste direttamente all’Ufficio del turismo thaitiano: Tahiti Tourisme Italia; piazza Caiazzo, 3; 20124 Milano; tel. 02.66980317; sito web www.tahiti- tourisme.it – La compagnia di bandiera è la AIR TAHITI; sito web www.airtahiti.com.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.