Charter a Ponza, i colori del Mediterraneo

Charter a Ponza e Ventotene. Con le sue acque cristalline e le spiagge inaccessibili da terra, Ponza è diventata la meta nautica ideale non solo per i chi proviene da Roma, ma in generale per i tutti diportisti del Tirreno

I COLORI DEL MEDITERRANEO

L’atmosfera e i colori dominanti delle isole Pontine, sorprendono e affascinano chiunque, turisti italiani ma anche stranieri; questi ultimi rimangono piacevolmente sorpresi ed entusiasti dell’atmosfera offerta da isole come Ponza, Palmarola e Ventotene, poco conosciute all’estero, rispetto ad altre più rinomate come Capri, ma altrettanto seducenti. L’arcipelago si trova a Sud del promontorio del Circeo. Ponza, la maggiore, dove hanno sede le autorità marittime, i Carabinieri, il poliambulatorio, una serie di servizi di fornitura e assistenza per la nautica, si può raggiungere con una breve crociera in barca: dista appena 36 miglia da Nettuno e 21 da San Felice Circeo, oppure a mezzo nave traghetto o aliscafo da Formia, Anzio, Terracina, San Felice Circeo, Napoli o Fiumicino con brevi viaggi (massimo 2 ore e mezzo da Napoli e da Anzio con il traghetto).

Nel porto di Ponza, dotato di distributore di carburante, d’estate, da maggio a settembre, vengono installati numerosi pontili galleggianti destinati al diporto e gestiti da privati. Arrivando in giornata, il problema principale è quello di trovare un posto in banchina e trovare un riparo dai colpi del Garigliano, come chiamano da queste parti il Levante. Oltre al porto, dove si può ancorare nell’ampia rada, si può trovare un ridosso alternativo a Cala Chiaia di Luna, dall’altra parte del Promontorio della Guardia.

Nella moltitudine di incantevoli cale e insenature da visitare via mare vanno ricordate Cala Core e Punta Bianca, Cala Inferno, Cala dello Schiavone, con l’arco naturale detto Spaccapolpi, Cala Felci, Cala Fonte, Cala Feola, con le sue meravigliose piscine naturali, e i faraglioni di Lucia Rosa. Qui è stata istituita l’Area Naturale Marina Protetta, suddivisa in tre zone (A, B e C) rispettivamente riserva integrale, riserva generale e riserva parziale. La navigazione è consentita solo nella zona C, ossia lungo la costa Est di Ventotene. Consigliamo comunque di chiedere informazioni supplementari, una volta giunti a Ventotene, o di consultare un portolano. A un solo miglio da Ventotene c’è l’isola di Santo Stefano, un grosso scoglio di un paio di chilometri di perimetro, sormontato dal penitenziario borbonico, dove soggiornarono Pertini e l’anarchico Bresci. I simpatici barcaioli ponzesi vi propongono varie escursioni e gite giornaliere alle vicine isole di Palmarola e Zannone o una bellissima escursione subacquea, visto che i fondali dell’isola sono tra i più spettacolari.

Per noleggiare imbarcazioni più importanti invece potete rivolgervi a qualche agenzia che di seguito vi segnaliamo.

L’agenzia di charter Rigo Yachts International, con sede a Roma, propone a noleggio un sailing yacht, uno Scorpio 72′ (lungo 22 metri) del 1991, che ha terminato i lavori di rifacimento nel 2006 ed è diventato il più bello in circolazione. Gli interni con rivestimenti in teak possono ospitare 8 ospiti in 2 cabine matrimoniali a poppa, ognuna con proprio bagno/doccia, mentre verso prua ci sono due cabine a due letti sovrapposti con bagno/doccia. La zona equipaggio è indipendente, con una cabina a letti sovrapposti con proprio bagno al centro barca. Il salone è ampio, con due divani e due tavoli. Il comodo pozzetto è attrezzato per pranzi all’aperto, mentre le zone prendisole sono sia a poppa che a prua. Strumentazioni moderne, elica di prua, nuovo ponte in teak, nuova passerella idraulica, nuove tappezzerie e corredo e nuovo motore Perkins 225 HP, oltre ad aria condizionata ovunque, Satcom, TV LCD Sony 20”, video, stereo e CD, garantiscono il massimo della sicurezza e del comfort. Di base a Napoli, “Morgane” ha come meta ideale navigare in tutte le isole partenopee salendo fino alle Pontine.

Alle Isole Pontine, Feram Yachting di Milano organizza indimenticabili crociere a bordo di un magnifico caicco, lungo 24 metri e largo 6,90. Dapprima, il golfo di Gaeta fa da scenario alla cena servita al grande tavolo di poppa e poi la magìa continua durante la navigazione fra le Isole Pontine, Zannone, Palmarola e Ponza. Il veliero proposto da Feram è un caicco in mogano armato a ketch, di bandiera italiana, che può ospitare 10 persone oltre l’equipaggio. Gli spazi a bordo sono ampi e confortevoli, sia quelli esterni che gli interni; le 6 cabine doppie sono tutte dotate di bagno con doccia e aria condizionata, la dinette è molto spaziosa, con salotto, zona pranzo e angolo bar, ampia cucina separata. L’esterno è concepito per soddisfare le esigenze di tutti: sole a volontà in coperta a prua con ampio spazio per 14 materassi prendisole e comodo relax a poppa all’ombra sullo spazioso e largo divano. Il caicco, completo di 3 persone d’equipaggio, può essere noleggiato a settimana, per un solo week-end o alla giornata. Possibilità anche di noleggio alla cabina. La crociera settimanale ha inizio dal porto di Formia ogni venerdì alle ore 19.30 e termina il venerdì successivo alle ore 9.30. Resta inteso che il comandante potrà opportunamente variare il programma in relazione alle condizioni meteomarine. La crociera weekend prevede l’imbarco il venerdì alle 16.30 e sbarco la domenica alle ore 19.00. Il noleggio giornaliero (max 18 passeggeri) imbarco alle ore 9.00 e sbarco alle ore 19.00 (4 ore di navigazione incluse nel prezzo). È previsto inoltre un servizio diving, con corsi singoli o di gruppo.

Viacolvento, con sede a Fermo (AP), propone anche quest’anno due prestigiosi yacht con equipaggio disponibili in tutto il Mediterraneo. “Le Popotine” e “Celine” sono due nuovi yacht in gestione esclusiva dell’agenzia, disponibili per crociere in tutto il Mediterraneo, con base nel Lazio e sud Tirreno, basi ideali per crociere alle Isole Pontine. Il primo è una navetta di nuova costruzione, un Terranova 85 denominata “Le Popotine” che arriva a ospitare fino a 10 persone in estremo comfort. Lunga 25 metri, ha riscosso un grande successo di pubblico vista la tendenza al ritorno di yacht classici, che evocano atmosfere d’altri tempi. L’ampio salone (con cucina separata) è dotato di ogni comfort (TV, stereo, DVD, etc…) e di ampie finestrature che donano luminosità agli interni; la zona pranzo, a pruavia del salone, ha spazi che tranquillamente possono far invidia a quelli di una villa. Le 5 suites doppie per gli ospiti sono estremamente confortevoli e ognuna ha ovviamente il proprio servizio. La zona equipaggio si trova a prua ed è completamente indipendente dalla zona ospiti. 4 i membri equipaggio per un servizio che non lascia nulla al caso. Eccellente e ricercata è la cucina di bordo grazie all’ottimo chef che vanta esperienze nei migliori ristoranti romani e negli USA. “Celine” è invece un classico Ferretti 70 Fly, spazioso ed elegante, dotato di 4 comode cabine per 8 ospiti ed equipaggio composto da 3 membri (comandante, chef, hostess). Gli interni in ciliegio sono di straordinaria eleganza e le tappezzerie molto raffinate, la zona pranzo è separata e resa particolare dalla linea moderna delle sedie e dall’elegante tavolo per 8 persone. Spaziosa la cabina armatoriale matrimoniale, la cabina Vip anch’essa matrimoniale e le 2 cabine ospiti, tutte dotate di servizio en suite. Il layout esterno è caratterizzato da ampie zone prendisole a prua e sul flying bridge, con comode cuscinerie per il massimo comfort e relax, spazioso pozzetto con tavolo per pranzi all’aperto, comoda plancetta di poppa per la discesa a mare.

L’agenzia Forzatre di Lavagna, in qualità di agente Moorings, propone un imbarco a Procida, a bordo di un Moorings First 47.7 Club dotato di 8+2 posti letto, con 4 cabine e 2 bagni. L’itinerario consigliato, della durata di una settimana, è lungo circa 120 miglia. Si veleggia da Procida a Ischia, poi si fa tappa a Ventotene (dopo circa 26 miglia di navigazione). Bastano poi solo 22 miglia per raggiungere Ponza. Al ritorno si passa da Capri, che dista circa 62 miglia da Ponza, e si rientra alla base nautica di Procida.

Pietro Cuccia Yacht & Ship Broker, agenzia di charter di Palermo sin dal 1922, propone interessanti soluzioni per veleggiare a Ponza: un catamarano Lagoon 380 del 2006 senza skipper, con imbarco/sbarco a Nettuno, dotato di 10 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole; un Bavaria 44 del 2003 senza skipper, con imbarco/sbarco a Napoli dotato di 10 letti in 4 cabine doppie più 2 letti in dinette; un catamarano Nautitech 44 del 2007 con skipper+hostess, con imbarco/sbarco a Napoli dotato di 8 letti in 4 cabine doppie più 2 cabine singole per l’equipaggio. Per chi preferisce il motore, Pietro Cuccia offre un motoryacht fly Aicon 56 del 2004 con equipaggio (capitano+hostess/cuoca), con imbarco/sbarco a Napoli, dotato di 3 cabine doppie per 6 crocieristi più cabina equipaggio, oppure un motorsailer Stefini in vetroresina di 22 metri, del 1990, con equipaggio di 3 persone inclusa hostess/cuoca, con imbarco/sbarco a Gaeta. Quest’ultimo è dotato di 6 cabine doppie più alloggio equipaggio. Infine, a Napoli è disponibile un motoryacht fly Technema 80 del 2006, con equipaggio di 3 persone inclusa hostess/cuoca e dotato di 8 letti in 4 cabine doppie più alloggio equipaggio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.