Penalizzata “stars & Stripes”

Dall’inviato ad Auckland La barca di Dennis Conner è stata penalizzata di un punto dalla giuria internazionale. L’uso di un timone costruito in Australia e quindi al difuori del paese d’origine e di quello in cui si svolgono le regate, come detta il protocollo all’articolo 19, è illegale. Lo ha stabilito l’Arbitration Panel che ha autorizzato la giuria a prendere provvedimenti. Cosi’ “Stars & Stripes” è stato privato del punto conquistato nella prima regata delle semifinali, contro la barca giapponese, a cui non è stato aggiunto nessun punto perchè l’uso del timone incriminato è stato ininfluente ai fini del risultato in mare. La barca americana scende quindi a 3, dietro al battistrada “America One” a 5 e a “Luna Rossa” a 4. C’e’ da dire pero’ che “Stars & Stripes” ha disputato una regata di meno, quella contro “America True”, che recupererà alla fine della serie, con la possibilità, naturalmente, di conquistare il punto in palio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.